Anche Brad Pitt, impegnato nell’attività promozionale del suo ultimo film Fury, è passato attraverso le forche caudine del programma web Between Two Ferns di Zach Galfianakis, un format del celeberrimo sito Funny or Die cui hanno già partecipato moltissime celebrità.

L’attore di Una notte da leoni inizia decisamente e volutamente male chiamando il suo ospite Bradley Pitts, forse confondendolo con Cooper, e poi spara la sua prima mitragliata di battute: “Quanti anni avevi quando hai perso la verginità? Zero? Ti posso dire quando ho perso la mia…” Ma Pitt, comprensibilmente, preferisce non sapere dettagli di questo tipo.

Zach incalza: “Docce. Perché non te le fai?”. Si spinge quindi nel political uncorrect: “Interpreti molti ruoli di personaggi che odiano i nazisti, il che mi sembra strano. In fondo sei il sogno di Hitler.” Brad para il colpo e passa all’affondo: “Sì, capisco l’ironia della cosa”.

Non c’è davvero molto tempo per presentare l’opera cinematografica – che Zach ribattezza Furry (“peloso”): l’ultima pellicola con protagonista Brad Pitt è un film di guerra diretto dallo specialista di action ragionato David Ayer, ambientato durante la Seconda Guerra Mondiale. L’attore di Benjamin Button interpreta il comandante di un plotone americano alla guida di un carro armato. Gli altri membri del cast sono il folle Shia LaBeouf, Michael Pena, Jon Bernthal e Logan Lerman. In Italia il war-movie arriverà il 29 gennaio del 2014.

Nel frattempo l’intervista non è andata per niente bene, tra una comparsata del grande comico Louie, alias Louis C.K., e una battuta sul rapporto con la compagna di vita Angelina Jolie: “È difficile mantenere quell’abbronzatura. Sai, vivendo all’ombra di tua moglie…

Il finale è iperbolico, con uno scambio incrociato di gomma e da masticare e infine la furiosa reazione ironica di Brad Pitt, che sputa la suddetta cicca in un occhio del malcapitato Galfianakis.

Foto: ufficio stampa