Braccialetti Rossi è una storia semplice e speciale, profonda e forte: come la vita. Una storia di amicizia, piena di coraggio e voglia di vivere che ritrae con umorismo e tenerezza la vita di sei ragazzini dagli 11 ai 17 anni, che in ospedale formano un gruppo e diverranno inseparabili: ragazzi che ridono, giocano, piangono e si emozionano, come solo i giovani sanno fare. L’amicizia, la volontà di sopravvivere, il coraggio e la voglia di superare se stessi sono alcuni dei temi di questa serie che unisce il grande romanzo di formazione, la commedia agrodolce del quotidiano e le fresche venature del “teen drama”.Una serie tv in sei episodi in onda su Rai1, in prima serata, da questa sera domenica 26 gennaio.

LEO è il Leader, forte, coraggioso, sempre pronto a dare sostegno agli altri. Ma anche sensibile, delicato, sotto la sua scorza di duro. Vale è il Vice-Leader, più riflessivo e calmo, più attento alle piccole cose, alle sfumature, ai bisogni anche inespressi degli altri.

CRIS è la Ragazza, in ogni gruppo di amici ce n’è almeno una, e lei – che è confusa e in cerca di se stessa – grazie agli altri troverà il coraggio per reagire, e alla fine lasciarsi andare e innamorarsi.

DAVIDE, il Bello, è il meno affascinato dal gruppo che si sta formando: non vede l’ora di andarsene da lì, è sfrontato, aggressivo, ma i cambia- menti sono vicini e le prove che lo attendono lo faranno maturare.

TONI, il Furbo, è quello che tiene tutti su di morale anche nei momenti più difficili. E’ un ragazzo speciale, e gli altri ben presto se ne accorgeranno.

ROCCO è l’Imprescindibile, così fondamentale che senza di lui il gruppo smetterebbe di esistere, e presto scopriremo il perché. Tutti loro troveranno nel gruppo dei veri amici – come non ne hanno mai avuti.

Questi sono i Braccialetti rossi: con la loro intelligenza, fantasia e ironia, con il loro amore per la vita ci faranno entrare in un mondo reale e favolo- so, duro, avventuroso, e commovente proprio come è la vita.