Ieri sera, domenica 2 febbraio, è andato in onda su Rai 1 il secondo episodio della fiction Braccialetti Rossi, la fiction che già nella prima puntata è stato un fenomeno di ascolti e di riscontro nel web. Ecco cosa è successo nel secondo episodio:

La voce di Rocco, il nostro narratore silenzioso ma imprescindibile, continua a guidarci, e ci accompagna alla scoperta degli altri tre “Braccialetti rossi”. Il gruppo si consolida attraverso due incontri che si riveleranno complementari. Il primo, quello di Leo che resta chiuso in ascensore con Davide, un ragazzino scorbutico e arrogante con problemi di cuore; i due si troveranno a condividere un momento difficile, a superare le rispettive paure sconfiggendo seppure per poco la maschera da duro di Davide. Mentre Leo e Davide stringono così una nuova amicizia, che proclamerà Davide il bello del gruppo, Toni, un simpatico quattordicenne napoletano, bizzarro e trascinatore, stabilisce una comunicazione tutta sua con il nostro Rocco e convincerà gli altri “Braccialetti” a farsi assegnare il ruolo ancora mancante del furbo. Proprio quando Leo vede realizzarsi il sogno di formare un gruppo, scopre di avere davvero bisogno della forza dei suoi compagni per affrontare la prova di una nuova serie di cure cui deve sottoporsi. Cris cercherà di fargli sentire il suo affetto, suscitando in tal modo la gelosia di Vale che sarà combattuto tra la forte amicizia con Leo e i sentimenti per lei. Alla fine i “Braccialetti” riusciranno a dare forza a Leo, il loro leader, testimoniandogli in modo creativo e inaspettato la sua grinta di leone.

Come nella prima puntata i momenti più forti e importanti della storia sono stati sottolineati dalla colonna sonora curata da Niccolò Agliardi, Francesco Facchinetti, Ermal Meta, Il Cile, Simone Patrizi, Edwyn Roberts, Greta e Marco Velluti e la partecipazione di alcuni grandi artisti della musica italiana come  Laura Pausini, Tiziano Ferro, Emis Killa, Emma Marrone, Vasco Rossi.

Una fiction piena di emozioni e coinvolgente che racconta la vita in ospedale di sei ragazzi sgangherati con problemi più grandi di loro ma con la forza di reagire perchè sanno di poter contare nei loro compagni di squadra. Una storia vera, forte e positiva che merita tutto il successo che sta avendo.

Ieri sera, domenica 2 febbraio, è andato in onda su Rai 1 il secondo episodio della fiction Braccialetti Rossi, la fiction che già nella prima puntata è stato un fenomeno di ascolti e di riscontro nel web. Ecco cosa è successo nel secondo episodio:

La voce di Rocco, il nostro narratore silenzioso ma imprescindibile, continua a guidarci, e ci accompagna alla scoperta degli altri tre “Braccialetti rossi”. Il gruppo si consolida attraverso due incontri che si riveleranno complementari. Il primo, quello di Leo che resta chiuso in ascensore con Davide, un ragazzino scorbutico e arrogante con problemi di cuore; i due si troveranno a condividere un momento difficile, a superare le rispettive paure sconfiggendo seppure per poco la maschera da duro di Davide. Mentre Leo e Davide stringono così una nuova amicizia, che proclamerà Davide il bello del gruppo, Toni, un simpatico quattordicenne napoletano, bizzarro e trascinatore, stabilisce una comunicazione tutta sua con il nostro Rocco e convincerà gli altri “Braccialetti” a farsi assegnare il ruolo ancora mancante del furbo. Proprio quando Leo vede realizzarsi il sogno di formare un gruppo, scopre di avere davvero bisogno della forza dei suoi compagni per affrontare la prova di una nuova serie di cure cui deve sottoporsi. Cris cercherà di fargli sentire il suo affetto, suscitando in tal modo la gelosia di Vale che sarà combattuto tra la forte amicizia con Leo e i sentimenti per lei. Alla fine i “Braccialetti” riusciranno a dare forza a Leo, il loro leader, testimoniandogli in modo creativo e inaspettato la sua grinta di leone.

Come nella prima puntata i momenti più forti e importanti della storia sono stati sottolineati dalla colonna sonora curata da Niccolò Agliardi, Francesco Facchinetti, Ermal Meta, Il Cile, Simone Patrizi, Edwyn Roberts, Greta e Marco Velluti e la partecipazione di alcuni grandi artisti della musica italiana come  Laura Pausini, Tiziano Ferro, Emis Killa, Emma Marrone, Vasco Rossi.

Una fiction piena di emozioni e coinvolgente che racconta la vita in ospedale di sei ragazzi sgangherati con problemi più grandi di loro ma con la forza di reagire perchè sanno di poter contare nei loro compagni di squadra. Una storia vera, forte e positiva che merita tutto il successo che sta avendo. Tatanka!