Dopo il singolo “1993”, l’eclettico co-fondatore e tastierista dei Subsonica torna in radio da domani, venerdì 25 novembre, con Come la neve feat. Luca Carboni. Si tratta del secondo estratto dal disco “La Stanza Intelligente”, primo album da solista di Boosta (all’anagrafe Davide Dileo), pubblicato per Sony Music lo scorso 28 ottobre.

Si possono fare prediche leggere. E’ tempo di condivisione, social e non solo. A maggior ragione ha senso ascoltare le parole dal pulpito di chi può assomigliare a un fratello maggiore. La capacità di ascolto è un bene che deve essere riguadagnato in fretta. Luca Carboni è il mio fratello maggiore”, così Boosta ha descritto il nuovo singolo (di cui firma testo e musica) e la collaborazione con Luca Carboni, che dal canto suo ha dichiarato: “Con Boosta è stato davvero un incontro inaspettato e per questo bellissimo, quello di mondi apparentemente lontani che nella canzone ‘Come la neve’ si fondono naturalmente insieme, come le due voci all’unisono. Sono felice di avere condiviso un’opera con un artista di cui seguo le tracce e che stimo.

Quella con Luca Carboni non è tuttavia l’unica collaborazione presente ne “La Stanza Intelligente”, cui hanno partecipato, tra gli altri, anche Malika Ayane, Marco Mengoni, Nek, Raf, Giuliano Palma, Briga ed Enrico Ruggeri.

Insomma, un anno ricco di progetti e nuove avventure per Davide Boosta, che dalla scorsa settimana è entrato ufficialmente a far parte del corpo insegnanti della sedicesima edizione di Amici di Maria De Filippi (al posto di Marco Maccarini). Musicista, compositore, DJ, produttore discografico, cantante, nonché scrittore di racconti e romanzi, Boosta è certamente un artista a tuttotondo. Dopo 20 anni passati a comporre e suonare al fianco dei Subsonica (gruppo da lui co-fondato nel 1996) ora ha deciso di dedicarsi al progetto parallelo de “La Stanza Intelligente”, che proprio durante la prima puntata pomeridiana di Amici ha avuto modo di presentare al grande pubblico.