Non si arresta la fantasia del bookmaker ed ecco che si aprono le lavagne sulla prossima mostra del cinema di Venezia, che si terrà nella laguna a partire dal prossimo 31 agosto.

Per i quotisti non ci sono dubbi: a vincere il Leone d’Oro sarà “Un é’té brulant”, il film diretto da Philippe Garrel, già famoso per la scena di nudo della bellissima Monica Bellucci.

Il massimo riconoscimento a Venezia, riferisce Agipronews, e’ offerto a 9,00 dagli allibratori di Victor Chandler, alla pari con un altro film in odore di scandalo, “Shame”, di Steve McQueen.

Il protagonista, Michael Fassbender, sara’ presente al Lido anche per la sua interpretazione in “A Dangerous Method” di David Cronenberg, favorito a 7,00 insieme a “Faust” di Aleksandr Sokurov.

A 9,00 anche “The ides of March”, diretto e interpretato da George Clooney.

Tra i tre film italiani in concorso, il favorito e’ “Terraferma” di Emanuele Crialese bancato a 13,00, mentre “Quando la notte” di Cristina Comencini e’ dato a 15, 00 e soltanto a 21,00 “L’ultimo terrestre”, opera prima di Gianni Pacinotti, in arte Gipi.

Ricordiamo che le quote sono riferite a scommesse permesse oltremanica. Nel nostro paese è infatti proibito scommettere su eventi e competizioni che non siano sportive.