L’uscita autunnale del film Matrimonio a Parigi per la regia di Claudio Risi, che vede nel suo cast attori noti agli spettatori dei cine-panettoni, come Massimo Boldi, Biagio Izzo, Massico Ceccherini, Paola Minaccioni, Enzo Salvi ma anche Rocco Siffredi.

Si distingue dai precedenti per la strategica scelta di lanciare un volto nuovo, ma già famosissimo sulla rete.

Si garantisce così una nuova e cospicua fetta del mercato dei teen, la pellicola distribuita da Medusa, che sceglie Guglielmo Scilla, più noto nel web come Willwoosh, nickname della youtube star, per il ruolo di Diego, pittore in erba invaghito della propria modella.

La commedia ambientata a Parigi non diverge dalle precedenti del medesimo genere, eccetto per la novità di questa giovane promessa,  già amata dal popolo internettiano.

Se si considera che Guglielmo Scilla, ha raggiunto quota  160mila fan su youtube, 300mila Like su facebook, e che su twitter è seguito da 80mila utenti, l’operazione commerciale di questo film non potrà temere un flop di botteghino.

Senza contare che prima di saltare il fosso e decidere quale cammino seguire, Guglielmo Scilla ha avuto l’opportunità di condurre A tu per Gu su radio Deejay.

Ma ancora non si pronuncia con determinazione rispetto all’ipotesi di realizzarsi come attore.  Di certo ha tutta la vita d’avanti.