Due ore di live no stop per i Blur ieri sera all’Ippodromo del Galoppo di Milano.

La nota band britannica non suonava in Italia da dieci anni e stasera farà il bis a Roma.

Damon Albarn, Graham Coxon, Alex James e Dave Rowntree, hanno regalato emozioni mescolando hit come Country House, Bettlebum, Tender e There’s No Other Way, entrando subito in empatia con il pubblico, molto partecipe (foto by InfoPhoto).

“Girls & Boys” ha aperto le danze, il primo singolo tratto da Parklife, l’album che nel 1994 li ha fatti conoscere al mondo, poi il brano “Popscene”, una piccola chicca del periodo low fi del gruppo.

L’esibizione è durata un’ora e tre quarti, durante l’esecuzione di “Coffee & tv”, un fan è salito sul palco vestito da cartone del latte, (come il protagonista del video della canzone), accolto con grande entusiasmo dalla band e salutato dal pubblico (e forse anche un po’ invidiato).

La scaletta dello show è stata: Girls & Boys, Popscene, There’s No Other Way, Beetlebum, Out Of Time, Trimm Trabb, Caramel, Coffee & TV, Tender, Country House, Parklife, End Of The Century, This Is A Low

Bis: Under The Westway, For Tomorrow, The Universal, Song 2.

Ecco alcuni video della performance: