Abbandonata la storica trasmissione Zelig, condotta per oltre dieci anni, Claudio Bisio ha sicuramente più tempo per dedicarsi al cinema. Lo conferma la sfilza di impegni presi dal cinquantacinquenne attore di Novi Ligure per i prossimi mesi.

In primo luogo Bisio tornerà a breve sul set per girare Buongiorno presidente. Si tratta di un film per il cinema che vede la regia di Riccardo Milani e che sarà prodotto dalla Indigo Film. Successivamente, a febbraio 2013, il buon Claudio vestirà i panni del protagonista in La gente che sta bene. A dirigere l’attore che di recente ha sbancato ai botteghini con Benvenuti al Nord ci sarà questa volta Francesco Patierno. La gente che sta bene è una produzione Madeleine e Colorado Film.

Il film si ispira all’omonimo romanzo, scritto da Federico Baccomo, e sembra avere una trama alquanto interessante: Bisio si calerà nei panni dell’avvocato Giuseppe Sobreroni. Giuseppe è un top manager che è stato licenziato in tempo di crisi, ed è disposto a fare di tutto pur di ritornare in vetta e non perdere la sua fetta di paradiso.

La regia, come detto, è affidata a Patierno, il quale di recente ha presentato anche il suo documentario La guerra dei vulcani al Festival di Venezia e al Toronto Film Festival.

A fine settembre lo stesso documentario sarà proiettato a New York, mentre ad ottobre volerà a Londra insieme al suo autore. Un ottimo biglietto da visita per il film e per Claudio Bisio, anche se quest’ultimo di certo non ha bisogno di presentazioni.