Sarà Billy Crystal, l’attore divenuto celebre per la sua interpretazione al fianco di Meg Ryan in “Harry ti presento Sally”, a sostituire Eddie Murphy sul palco della notte degli Oscar, per condurre la serata di premiazione degli Academy Awards.

Eddie Murphy ha dovuto rinunciare al prestigioso ruolo di presentatore affidatogli dall’ex produttore dell’evento, il regista Brett Rattner, come gesto di solidarietà allo stesso Rattner, che ha sua volta si è trovato costretto a rassegnare le dimissioni per aver rilasciato alcune dichiarazioni particolarmente offensive nei confronti degli omosessuali.

Rattner, per aver pronunciato la frase “Fare le prove è un atto da checca” è stato giudicato dall’organizzazione dell’evento, personaggio poco gradito per aver leso la dignità degli omosessuali e per aver dunque suscitato il risentimento dell’opinione pubblica.

I tempi che hanno interessato la sostituzione di Rattner con il regista Brian Grazer sono stati piuttosto contenuti, mentre la scelta per il nuovo conduttore, poi ricaduta su Crystal, hanno avuto un margine di attesa più lungo.

Oltre ad aver già condotto gli oscar, Crystal in effetti potrebbe risultare l’uomo giusto per restituire a questo spettacolo imperdibile il feedback perduto.

Parecchi anni prima della pellicola che lo rese famoso a livello internazionale, infatti, il suo primissimo ruolo nella fiction “Soap”, alla fine degli anni “70, fu proprio quello di un ragazzo gay.