Paramount Pictures ha svelato il primo trailer internazionale di The Big Short, la nuova pellicola diretta da Adam McKay (Anchorman, “Fratellastri a 40 anni”) e che annovera tra i protagonisti alcuni tra i volti più noti e amati del mondo di Hollywood tra cui Brad Pitt, il premio Oscar Christian Bale, Steve Carell e Ryan Gosling.

The Big Short si basa sull’omonimo bestseller di Michael Lewis, che in Italia è noto con il titolo “The Big Short – Il grande scoperto”, ed è stato completamente adattato dallo stesso regista statunitense: nella pellicola verranno raccontate le vicende di quattro personaggi esistiti realmente che “scommettono contro il sistema” per guadagnarci.

Questi, infatti, hanno intuito gli errori compiuti dai colossi della finanza, governi e mezzi di comunicazione con il seguente movimento del mercato prima dello scoppio della crisi mondiale del 2008. Il film è la storia della crisi dal punto di vista, degli “eroi dai caratteri difficili, sconosciuti ai più ma fondamentali per capire che cosa è successo veramente.”

“Una coppia di ragazzi partita con 100 mila dollari da un garage; un medico che gioca a investire a tempo perso nelle (pochissime) ore libere e divulga consigli finanziari in un forum; il finanziere arrogante che pensava di saperne una più degli altri… e che scoprirà di aver ragione. In comune, una certa “eccentricità” che li ha portati a non ascoltare il senso comune, che spingeva tutto il resto del mercato a pensare che i rendimenti sui mutui e sui derivati non sarebbero mai finiti”.

Oltre Pitt, Bale, Carell e Gosling, il cast della pellicola vede anche Karen Gillan (“Doctor Who”, Guardiani della Galassia”), Selena Gomez, Max Greenfield (“New Girl”), Hamish Linklater (“Magic in The Moonlight”), Finn Wittrock (“American Horror Story”, “Unbroken”) e le attrici Premio Oscar Melissa Leo e Marisa Tomei.

L’uscita di The Big Short nelle sale cinematografiche statunitensi è prevista per l’11 dicembre per un numero limitato di sale, per arrivare in tutti i cinema degli stati uniti circa 12 giorni dopo. In Italia, invece, la pellicola dovrebbe uscire nel gennaio 2016.