Tim Burton con Big Eyes ritorna a una produzione originale dopo l’accoppiata del 2012 formata dal remake di un suo vecchio corto animato (Frankenweenie) e la trasposizione cinematografica di un’anomala soap opera degli anni ’60 (Dark Shadows).

Il regista di Ed Wood, Mars Attacks!, Batman e Il mistero di Sleepy Hollow sembra essere ancora affascinato da quel periodo, dato che il suo ultimo film, di cui proprio oggi è stato reso disponibile un trailer, è ambientato per una buona parte in quegli anni.

Big Eyes racconta infatti la vera storia di Margaret e Walter Keane (interpretati rispettivamente da Amy Adams e Christoph Waltz), una coppia al centro di una scandalo artistico che fece molto discutere all’epoca.

Margaret è stata infatti l’autrice di una serie di quadri molto famosi negli anni ’50 e ’60, aventi come soggetto bambini (ma non solo) dai grandi occhi; ad appropriarsi del merito artistico però fu inizialmente il marito Walter, che per convincere la consorte addusse come scusa che nel mercato dell’arte non ci sarebbe stato posto per l’opera di una donna.

Margaret inizialmente accettò l’accordo, ma presto si ritrovò a vivere in una menzogna costante, per quanto opulenta e ricca di ogni comfort. Il film racconta la storia di come i due si conobbero, gli anni felici trascorsi insieme, i dissidi e infine il risveglio di Margaret che riuscì a riappropriasi della propria vita.

Nel cast della pellicola, in uscita negli USA il 25 dicembre 2014, troviamo anche Danny Huston, Krysten Ritter, Jason Schwartzman e Terence Stamp.

Foto: ufficio stampa