L’aveva già fatto e ora ha concesso il bis. Beyoncé ha rilasciato online un nuovo album senza grossi annunci, a sorpresa, come il precedente omonimo “Beyoncé” del 2013. Nella notte tra sabato e domenica scorsi la popstar statunitense ha postato in streaming “Lemonade” su Tidal, la finora non troppo fortunata piattaforma musicale gestita da suo marito, il rapper e imprenditore Jay-Z.

Il nuovo lavoro di Beyoncé si presenta come una sorpresa anche a livello di contenuti: non si tratta di un semplice disco tradizionale, bensì di un “visual album”, con tutti e 12 i brani contenuti al suo interno accompagnati da un videoclip. Il primo è stato “Formation”, già proposto nelle scorse settimane, il singolo che è anche l’ultimo brano nella tracklist di “Lemonade”.

Per il suo sesto album Beyoncé ha quindi fatto davvero le cose in grande. Il suo visual album “Lemonade” è stato presentato sul network americano HBO sabato sera con uno speciale della durata di un’ora e quindi è arrivato in anteprima in streaming su Tidal, ma a partire da oggi 25 aprile sarà disponibile anche su iTunes e Amazon. Tra i registi che hanno lavorato alla parte visiva del lavoro c’è anche Mark Romanek, l’autore dei film Non lasciarmi e One Hour Photo, e tra i cameo celebri ci sono anche quelli di suo marito Jay-Z e della tennista Serena Williams.

Il nuovo disco di Beyoncé si segnala pure per i contenuti dei suoi testi, in particolare per l’impegno femminista. Oltre che un visual album, la cantante l’ha infatti definito anche un concept album, incentrato in particolare su un tema: “Un progetto concettuale sul viaggio di auto-conoscenza e guarigione che ogni donna intraprende”, come lei stessa l’ha descritto.

“Lemonade” è inoltre pieno di ospiti musicali prestigiosi: il rapper trionfatore agli ultimi Grammy Awards Kendrick Lamar, l’ex White Stripes Jack White, la nuova star della musica R&B The Weeknd e il cantautore britannico James Blake, mentre tra i produttori c’è il dj superstar Diplo e all’interno delle canzoni sono presenti campionamenti di brani di Led Zeppelin, King Crimson, Isaac Hayes, Yeah Yeah Yeahs, Animal Collective, Father John Misty e Outkast. Per ascoltare dal vivo i nuovi pezzi, insieme alle sue hit storiche, l’appuntamento è fissato al 18 luglio a San Siro, quando il “Formation Tour” di Beyoncé passerà dall’Italia.