Beyoncé e Jay-Z hanno deciso di festeggiare il loro quinto anniversario di matrimonio facendo un favoloso viaggio a Cuba. Fin qui nulla di particolarmente strano. A rovinare i festeggiamenti sono arrivati due parlamentari repubblicani dello stato della Florida che hanno contestato questo viaggio e hanno chiesto spiegazioni all’ Office of Foreign Assets Control del Dipartimento del Tesoro per capire come mai alla celebre coppia sia stato consentito di andare a Cuba. Ecco quanto dichiarato: “Esprimiamo preoccupazione e chiediamo informazioni sul tanto pubblicizzato viaggio dei due musicisti a Cuba. Vorremmo sapere che tipo di permesso hanno ricevuto e per quale scopo è stato approvato il viaggio.”
Tutto questo perchè la legge americana non permette transazioni finanziarie a Cuba per attività turistiche. Esiste un embargo da 51 anni che vieta ai cittadini americani di andare sull’isola cubana anche se lo scopo è solo una semplice vacanza.
Vedremo come andrà a finire, di certo questa per la coppia più che una vacanza potrebbe diventare un incubo.