Lo spin-off di Breakin Bad ci sarà: dopo mesi di chiacchiere è finalmente stata svelata la data di uscita della serie firmata dal regista e sceneggiatore Vince Gilligan con il co-produttore esecutivo Peter Gould: Better Call Saul.

Secondo quanto dichiarato dall’emittente AMC, la serie, divisa in dieci episodi  e con protagonista l’avvocato di Walter White e Jesse Pinkman, Saul Goodman (interpretato da Bob Odenkirk), verrà mandata in onda nel 2015 con due episodi trasmessi per ben due giorni consecutivi, l’8 e il 9 febbraio, sul territorio americano, per poi diventare un appuntamento fisso ogni martedì. Oltre alle date d’uscita, però, è stato svelato anche un mini trailer da trenta secondi che sembra rivelare ben poco riguardo a ciò che accadrà.

Ciò che è già noto è che la storia sarà ambientata ben sei anni prima della serie di culto Breaking Bad e racconterà la vita e le avventure di James McGill, prima di diventare Saul Goodman e affiancarsi a Walter White. Per questo motivo ci potranno essere delle sorprese con il ritorno di alcuni protagonisti tra i più amati, ovvero Bryan Cranston - che tra l’altro avrebbe diretto alcuni episodi della stagione con Michelle MacLaren – ma anche Aaron Paul.

Personaggio fisso nel cast anche Jonathan Banks nei panni del sicario Mike Ehrmantraut – co-protagonista – ma anche Michael McKean nei panni del fratello di Saul, Chuck McGill; Rhea Seehorn vestirà i panni di Kim, Patrick Fabian nei panni di Hamlin e Michael Mando interpreterà Nacho.

Se bene manchino ancora pochi mesi alla messa in onda della prima stagione, AMC l’avrebbe già rinnovata per una seconda, in uscita nei primi mesi del 2016, con ben tredici episodi.

Ecco il trailer:

foto by InfoPhoto