Continua il successo dei film francesi nel nostro paese. Il 25 aprile, esce nelle sale italiane “Benvenuti aBordo”, di Eric Lavaine.

Una commedia romantica ambientata su di una nave da crociera, in cui si intrecciano le storie di coloro che sono a bordo.

La storia è quella di Isabelle (Valerie Lemercier), responsabile delle risorse umane della compagnia di navigazione, che ha una relazione, più o meno clandestina, con il suo capo.

Ma, prima che la nave, che per dimensioni ricorda il gigantesco Titanic – tutto ciò potrebbe anche non essere un caso – salpi per il suo viaggio inaugurale la donna viene lasciata dal suo amante, che minaccia anche di licenziarla.

Così, con lo scopo di far ingelosire il suo ex, Isabelle decide di assumere Remy (Frank Dubosc) che salirà a bordo come animatore.

Remy è un uomo fuori dalle righe, che cerca il suo riscatto in mare dopo aver commesso diversi errori sulla terraferma.

All’inizio le cose non vanno molto bene. Remy non sembra essere così bravo e adatto al ruolo come Isabelle voleva far credere ai suoi superiori, soprattutto al direttore di crociera Richard (Gerard Darmon).

La situazione peggiore quando, poi, tra Isabelle e Remy si accende la fiamma della passione.