L’attore e regista premio Oscar Ben Affleck sarebbe stato cacciato dall’ Hard Rock Casino, a Las Vegas, perché sorpreso a contare le carte a blackjack.

Questa tecnica è molto diffusa tra i giocatori d’azzardo e in realtà non è illegale ma non è molto apprezzata dai gestori delle sale, che all’occasione preferiscono allontanare i giocatori più “furbi”. Cintare le carte permette al giocatore di portarsi in una posizione di vantaggio rispetto agli avversari e per questo non è permesso all’interno dei casinò.

Affleck però nega l’accaduto re sostiene che se ne sarebbe andato dopo che un uomo della security gli ha detto: “Tu sei troppo bravo a questo gioco” (foto by InfoPhoto).

Alcune fonti hanno rivelato al sito TMZ che Affleck è stato segnalato dal locale come “giocatore avvantaggiato”. D’ora in poi non gli sarà più consentito di sedersi ai tavoli da blackjack dell’Hard Rock Casinò.