Novella 2000 attacca Belen Rodriguez con un articolo nella rubrica Cattiva Novella dove racconta un increscioso episodio accaduto in un ristorante a Roma:

Salvate Belen da se stessa! Era la più bella, la più simpatica, la più gentile che ci fosse sul mercato, ed oggi che fa? L’arrogante. (…) basta prendere in giro un cameriere ed è la fine. Eccola, meravigliosa, a Roma con il suo Stefano De Martino, entra in un ristorante di via Monte Santo, a Prati, trattata come una regina. Arriva il cameriere, ventenne, carino, gentilissimo. “Che, sei gay?” , gli domanda lei a bruciapelo. “No, perché?”, le risponde il cameriere mortificato, anche perché nel locale lavora suo padre. “Hai le sopracciglia curate”. “Vanno di moda tra i ragazzi”. La cena va avanti, Belen paga e fa per andarsene. Il cameriere, alla fine, nonostante l’imbarazzo provato, timidissimo, si fa coraggio e chiede: “Posso fare una foto con lei con il telefonino per ricordo?”, Ma lei è inesorabile: “No, a quest’ora io non faccio più foto”. Belen, avevi i nervi? La prossima volta fai la foto o almeno, per una volta, lascia la mancia”.

Ma la storia sembrerebbe essere una bufala: il protagonista della vicenda, infatti, ha postato su Facebook un ringraziamento alla showgirl che si è dimostrata gentile e disponibilissima, apprezzando il suo aspetto e non avanzando alcun tipo di offesa:

“Vorrei spendere due parole su un fatto accaduto nel ristorante dove lavoro con protagonista la signora Belen Rodriguez e riportato in maniera totalmente diversa su novella 2000. La signora a differenza da come viene descritto il suo comportamento (molto scontroso e poco educato riguardo il mio aspetto) è stata molto cortese e rispettosissima nei mie confronti (spendendo belle parole) e altrettanto con i miei colleghi. Spero ci venga a trovare di nuovo perché la sua presenza è stata ed è molto gradita da tutto lo staff del ristorante in quanto una persona molto educata e rispettosa”.

Dove sarà la verità? A voi il responso.