A pochi giorni di distanza dal 50simo anniversario dell’uscita dell’omonimo album (ve ne avevamo parlato qui), è tempo di festeggiare anche i 50 anni dalla prima del film A Hard Day’s Night dei Beatles (in Italia tradotto in “Tutti per uno“). La pellicola, prodotta dalla United Artists e diretta da Richard Lester, fu costruita per far da traino al disco e debuttò a Londra proprio il 6 luglio 1964.

La trama del film – un finto documentario – è ovviamente un pretesto per esaltare i quattro ragazzi della band, un’operazione iconografica per alimentarne il mito: Paul McCartney, John Lennon, Ringo Starr e George Harrison per sfuggire ai fans che li perseguitano, disertano le prove di uno show televisivo e la macchina da presa li segue per due giorni e una notte nella loro vita di super star.

Il 6 luglio del 2004, in occasione del 40simo anniversario della prima, a Londra si era già tenuta una proiezione privata riservata agli attori del cast e alla troupe. Paul McCarteny, presente all’evento, dichiarò che dalla prima del 1964 non aveva più avuto modo di rivedere il film al cinema ma di averlo visto occasionalmente soltanto in televisione.