Se sei un vip e stai per andare in vacanza fai bene attenzione alle foto che posti sui social network. Ostenta le tue possibilità economiche ma non troppo: se prendi un jet privato meglio non postare la foto su Instagram, se prendi un aereo di linea Alitalia o un Frecciarossa è ok, ma fai attenzione a non far vedere al “popolo della rete” che ti trovi su un volo low-cost.

Se, infatti, da un lato Sonia Bruganelli e Paolo Bonolis sono stati sommersi dalle polemiche, accusati di sperperare il loro denaro e di ostentare ricchezza alla faccia degli italiani che muoiono di fame, per aver pubblicato una loro foto su un jet privato, il cui noleggio -come ha dovuto spiegare la stessa Bruganelli successivamente- ha avuto un costo leggermente superiore rispetto ai 12 biglietti aerei di linea che avrebbero dovuto acquistare, dall’altro, Antonino Cannavacciuolo e Joe Bastianich hanno ricevuto lo stesso trattamento per il motivo inverso, ovvero, aver postato una foto su un volo low-cost Ryanair che, a detta dei leoni da tastiera, è proprio da plebei e non da persone benestanti quali sono.

Ma davvero viaggiate con Ryanair?” commenta stupefatto qualcuno, “ma con i soldi che che avete, cercate una compagnia diversa, 1a classe…a pidocchiosi” replica qualcun altro e così via.

Effettivamente, la domanda è di quelle che non ti fa dormire la notte: perché gli chef più famosi della tv, proprietari di numerose catene di ristoranti in Italia e all’estero dove per poter mangiare devi prima accendere un mutuo, viaggiano su un volo low-cost? Perché il povero Cannavacciuolo è costretto a soffrire in una seduta così stretta occupando anche la metà del posto di Joe Bastianich (come lui stesso fa notare nel post su Facebook)? Perché, piuttosto, non postare un selfie su un jet privato come Bonolis magari con hashtag #CiaoPovery ?

Escludendo il “braccino corto” e vista anche la presenza di Carlo Cracco in quarta fila, (Barbieri non pervenuto, almeno nella foto), possiamo ipotizzare che i nostri eroi siano, per il momento, impegnati con le riprese della sesta stagione di Masterchef Italia e che per motivi logistici si siano dovuti spostare con un volo Ryanair a spese della produzione del programma.

Sarà così? Mistero risolto? Può darsi. Di sicuro però c’è che quando il vip è in vacanza, che sia con un jet privato o con un volo low-cost, la rete non perdona (ne sa qualcosa anche Belen Rodriguez) e gli italiani appaiono sempre più un popolo di invidiosi e frustrati.