Sabato 10 marzo è la data scelta per il grande ritorno di Ballando con le stelle: si ripartirà alle 20:35 su Rai1 con la tredicesima edizione di un programma che si è completamente “aggiornato”. Si respira aria di grandi novità alla conferenza stampa Rai dove grande assente è Bibi Ballandi, produttore del progetto Ballando, scomparso meno di un mese fa a seguito di una lunga malattia. “È a lui che è dedicata questa edizione, a lui che ha creduto in questa creatura e che ci guardava sempre dagli spalti”, Milly Carlucci è visibilmente commossa mentre annuncia che questa sarà la migliore edizione di sempre, proprio perché ha un compito davvero importante: “Ricordare il suo creatore”.

Si parte, dunque, con un cast di tredici vip, guidati da vere star internazionali della danza, come la famosissima Hanna Kartunnen (che accompagnerà Don Diamont). I concorrenti si metteranno alla prova con diversi tipi di danza, ma anche con tantissime prove a sorpresa che serviranno a valutare il loro grado di preparazione. Le tredici coppie dovranno passare al vaglio della giuria (guidata da Carolyn Smith con Guillermo Mariotto, Fabio Canino, Ivan Zazzaroni e Selvaggia Lucarelli) prima di essere impietosamente selezionate dal televoto. La tredicesima edizione di Ballando con le stelle sarà multietnica, originale e con una forte attenzione al sociale: l’obiettivo è quello di raggiungere una perfetta miscela di mondi distanti; parteciperà, per esempio, Amedeo Minghi che presterà molti dei suoi successi come piattaforma di lancio per i ballerini provetti e sarà accompagnato da Samantha Togni; ci sarà Akash, modello di rara bellezza metà brasiliano e metà indiano che racconterà la storia della sua vita e si esibirà sul palco con Veera Kinnunen; insieme sfideranno, tra gli altri, Cristina nota influencer in coppia con Luca Favilla, a dimostrazione del fatto che anche Ballando ha ceduto all’incalzare sempre più insistente della tecnologia.

L’assoluta novità, comunque, è rappresentata da Giovanni Ciacci, che non solo ha già perso 20 kg per essere pronto fisicamente ad affrontare le sfide danzerine, ma si accompagnerà  -per sua stessa richiesta – ad un altro uomo, Raimondo Todaro. Sarà una prova molto dura per entrambi, dal momento che in questo tipo di danza (Same Sex Dance è il nome che gli è stato riconosciuto negli Stati Uniti) non esistono ruoli: entrambi dovranno sia condurre che affidarsi all’altro.

Abbiamo apportato tantissime novità – ha dichiarato Milly Carlucci -; vogliamo portare la realtà nello spettacolo, vogliamo fare un programma vero. Il mondo sta cambiando e noi vogliamo stare al passo con i tempi: un esempio pratico? tra i concorrenti abbiamo scelto anche Gessica Notaro (con Stefano Oradei) per mostrare come si sopravvive al dramma e si può rinascere con un sorriso“.  Le altre coppie che faranno parte del cast saranno: Massimiliano Morra con Sara Di Vaira, Nathalie Guetta con Simone Di Pasquale, Eleonora Giorgi con Samuel Peron, Cesare Bocci con Alessandra Tripoli, Francisco Porcella con Anastasia Kuzmina; Stefania Rocca con Marcello Nuzio e Giaro Giarratana con Lucrezia Lando. A condurre sarà, come sempre, Milly Carlucci, accompagnata da Paolo Belli, insieme ad un ospite di eccezione: Robozao, un robot brasiliano di tre metri che si esibirà in esclusiva sul palco di Ballando con le stelle durante la prima serata nello spazio “Ballerino per una notte”.  Si torna, dunque, in pista dall’Auditorium Rai del Foro Italico sabato alle 20:35 e a chi storce il naso sul cambiamento di data e orario imputabili, secondo i maligni, alla competizione con i rodatissimi programmi Mediaset di Maria De Filippi, Milly sorride e risponde: “Non vi siete accorti che ci sono state le elezioni? Quest’anno non penseremo alle polemiche, vogliamo fare un programma di qualità e una tredicesima edizione che sarà davvero indimenticabile”.