Oneri Tapia vince Ballando con le Stelle 2017 in una finale condotta da Milly Carlucci con Paolo Belli. Lo scontro finale è stato tra Oney Tapia e Fabio Basile i due concorrenti che hanno sempre convinto la giuria e il pubblico. I due si sono dimostrati due eccellenti sportivi perché hanno affrontato la sfida finale con la voglia di vincere e la correttezza propria di chi ama lo sport: uno spareggio appassionante per i due concorrenti che più degli altri hanno meritato questa finale. La coppia vincitrice di Ballando con le stelle è stata Oney Tapia e Veera Kinnunen con il campione paralimpico che ha dichiarato: “Voglio dedicare questa vittoria a tutti i ragazzi disabili perché ce la si può fare.”

La vittoria di Oney Tapia è merito anche di Veera Kinnunen, la ballerina e maestra di ballo che ha utilizzato tutta la sua professionalità e la sua creatività per insegnare i passi e le complesse coreografie a Oney che essendo non vedente aveva mille difficoltà in più rispetto agli altri concorrenti.

Dalla scheda di partecipazione a Ballando con le stelle 2017 possiamo scoprire di più su Oney Tapia: Oney Tapia, nato a L’Avana il 27 febbraio 1976, è un atleta paralimpico italiano specializzato nel getto del peso e nel lancio del disco per la categoria non vedenti. Giocatore di baseball si trasferisce in Italia nel 2002 per fare il lanciatore nell’Old Rags Lodi e nel Montorio Veronese; successivamente, inizia a giocare anche a rugby lavorando contemporaneamente come giardiniere.Nel 2011, nel potare un albero a 25 metri di altezza, viene colpito da un grosso ramo alla testa e perde la vista. Da quel momento Oney non si lascia prendere dallo sconforto e si avvicina al mondo dell’atletica leggera paralimpica, specializzandosi nel lancio del disco e nel getto del peso. Ad ottobre del 2013, al suo debutto in pedana in una gara ufficiale, lancia il disco a 30,99 metri e diventa subito primatista nazionale di specialità nella categoria F11.  In due anni si migliora di oltre 10 metri arrivando a 40,26, misura che nel 2015 lo piazza al vertice del ranking mondiale. Entrato in Nazionale ottiene un tredicesimo posto nel peso ai Mondiali paralimpici di Doha del 2015. Nel 2016 agli Europei di atletica paralimpica di Grosseto vince la medaglia d’oro nel disco con il nuovo record italiano di 42,56, mentre nel peso si piazza in quinta posizione. È con la conquista dell’argento nel disco alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro che arriva la sua definitiva consacrazione a livello mondiale. Il suo motto è: “..Ricorda che un sorriso è il gesto più prezioso…trasmettere amore, allegria e passione è il miglior modo per farsi ricordare…! O.T.”

Per quanto riguarda il podio seconda posizione per Fabio Basile mentre terzi a pari merito Martina Stella e Xenya.

Una finale piena di esibizioni e di ballo che, libera dalle polemiche portate da alcuni membri del cast, ha potuto concentrare l’attenzione sulle emozioni della danza. Come tradizione di Ballando con le Stelle ad alcuni dei concorrenti di questa edizione sono stati consegnati i premi minori, tipo fascia degli sponsor a Miss Italia: il premio Aiello per i maggiori spareggi lo vince Martin Castrogiovanni e Sara Di Vaira. Premio speciale della giuria a Simone Montedoro e Alessandra Tripoli per il tango emozionante della finale. Premio Emozioni consegnato da Sandro Mayer è vinto da Xenya per l’incontro con il fratello dalla Siberia visto nella puntata della semifinale.

Oney Tapia è anche l’unico ad esser riuscito a far piangere Selvaggia Lucarelli in tv, durante una sua esibizione il giudice si è commosso.

Scopri il racconto della finale di Ballando con le stelle 2017 cliccando qui.