Alec Baldwin, dopo qualche anno di silenzio, in questo ultimo anno è tornato al successo e alla popolarità grazie alla sua partecipazione a due grandi pellicole, “To Rome with Love” e “Rock of Ages”, e ad alcune serie televisive americane.

Probabilmente turbato da questo ritorno di fama Alec sembra non aver retto allo stress e qualche giorno fa ha picchiato, come riportato dal New York Daily News, due fotografi nel pieno centro della città.

L’attore stava uscendo da un ufficio di licenze matrimoniali, nel quale si era recato insieme all’attuale fidanzata Hilaria Thomas – l’attore ha divorziato qualche tempo fa da Kim Basinger – e quando si è trovato davanti un nugolo di paparazzi non è riuscito a trattenere la rabbia.

Sembrava matto, ha detto ‘Andate indietro, andate indietro’, io ho risposto ‘Ce ne stiamo andando’. Ma si è scagliato contro l’altro fotografo, Jefferson Siegel. Gli ho detto di non toccarlo, sapevo che stava per attaccarmi. Ho indietreggiato e lui ha continuato a venirmi incontro. A quel punto mi ha inseguito, ha cominciato a spintonarmi e mi ha tirato un pugno, dritto sul mento. Poi ha ricominciato a spintonare e a spingere.

È quanto riporta Marcus Santos, uno dei due fotografi coinvolti, ma l’attore non ci sta e ha prontamente replicato:

Stamattina un fotografo mi ha quasi colpito in faccia con la sua macchina fotografica. Tutti i paparazzi dovrebbero essere sottoposti alla tortura dell’acqua.