Dopo la confessione choc del suo tentato suicidio, Marco Baldini è tornato a parlare di sè rilasciando un’intervista al settimanale “Visto“. Negli anni ha buttato via ben cinque milioni di euro, una parte dei quali nel vizio del gioco d’azzardo, ed ora gli sono rimasti 600 mila euro di debito da saldare. Il conduttore radiofonico, però, ci tiene a confermare che il suo scopo non è apparire come la vittima della situazione:

“A chi pensa che io faccia la vittima per ottenere soldi, ricordo che ho rifiutato pubblicamente almeno cinque collette che ascoltatori, fan, popolo della rete, negli ultimi mesi volevano fare a mio favore”.

Baldini è così tornato a parlare del suo tentativo di suicidio confessato alla trasmissione radiofonica “La Zanzara”:

“Un tentativo di suicidio ti cambia dentro. Anche se sono sopravvissuto una parte di me è un po’ morta. Ora non ho più paura per me, ma solo per i miei cari ovvero la mia ex moglie, con cui mi sono lasciato tre anni fa anche se non siamo separati legalmente, e i miei genitori. Tutte le cose per cui mi dannavo prima, come rincorrere i soldi, avere un altro tenore di vita, non contano più. Adesso vorrei solo sparire in un posto dove nessuno mi riconosce e vivere in maniera semplice facendo un lavoro umile”.

Per quanto riguarda il suo rapporto con l’ex moglie Stefania Lillo il conduttore radiofonico ha concluso specificando come la sua crisi personale ha influito sulla loro relazione:

“In realtà ci amiamo ancora. Ma sappiamo che non possiamo stare insieme. Lei ha sofferto tanto: quando le ho detto del tentativo di suicidio è stata in ansia per un anno perché temeva che lo rifacessi”.