Dopo i Golden Globes – che avranno luogo il prossimo 10 gennaio – la stagione degli awards continua con un altro appuntamento importante per il mondo cinematografico: il prossimo 14 febbraio torneranno i Bafta, definiti nient’altro come gli Oscar britannici atti e che vanno a premiare proprio il cinema della Gran Bretagna.

Quest’anno a dominare le nomination dei British Academy of Film and Television Arts sono due pellicole, Il Ponte delle Spie di Steven Spielberg e Carol di Todd Haynes, con ben nove candidature ciascuna: il film di Spielberg è candidato come Miglior Film, Miglior Regista, Miglior Sceneggiatura Originale, Migliore attore non protagonista (Mark Rylance), Migliore colonna sonora, Miglior Fotografia, Miglior Montaggio, Migliore Produzione e Miglior Suono. La pellicola di Haynes e con protagonista Cate Blanchett, invece, è in lizza come Miglior Film, Miglior Regista, Miglior Sceneggiatura non Originale, Migliore attrice protagonista (Cate Blanchett), Migliore attrice non protagonista (Rooney Mara), Miglior Fotografia, Migliore Produzione, Miglior Costume e Miglior Trucco e Parrucco.

A seguire ci sono Revenant – Redivivo di Alejandro González Iñárritu con otto nomination, Mad Max: Fury Road di George Miller con sette e Brooklyn e The Martian a pari merito con sei candidature. Sole quattro nomination, invece, per l’attesissimo settimo capitolo di Star Wars: Il Risveglio della Forza di J.J. Abrams candidato per la Miglior Colonna Sonora, Migliore Produzione, Miglior Suono e Migliori Effetti Speciali.

Bafta 2016: tutte le nomination

Miglior film

  • The Big Short
  • Bridge Of Spies
  • Carol
  • The Revenant
  • Spotlight

Miglior film britannico

  • 45 Years
  • Amy
  • Brooklyn
  • The Danish Girl
  • Ex Machina
  • The Lobster

Miglior esordio britannico da regista, sceneggiatore o produttore 

  • Alex Garland (Director) – Ex Machina
  • Debbie Tucker Green (Writer/Director) – Second Coming
  • Naji Abu Nowar (Writer/Director) Rupert Lloyd (Producer) – Theeb
  • Sean Mcallister (Director/Producer), Elhum Shakerifar (Producer) – Syrian Love Story
  • Stephen Fingleton (Writer/Director) – The Survivalist

Film non in inglese

  • The Assassin
  • Force Majeure
  • Theeb Naji
  • Timbuktu
  • Wild Tales

Documentario

  • Amy
  • Cartel Land
  • He Named Me Malala
  • Listen To Me Marlon
  • Sherpa

Film d’animazione

  • Inside Out
  • Minions
  • Shaun The Sheep

Miglior Regista

  • Adam  Mckay (The Big Short)
  • Steven Spielberg (Bridge Of Spies)
  • Todd Haynes (Carol)
  • Ridley Scott (The Martian)
  • Alejandro G. Iñárritu (The Revenant)

Miglior sceneggiatura originale

  • Bridge Of Spies (Matthew Charman, Ethan Coen, Joel Coen)
  • Ex Machina (Alex Garland)
  • The Hateful Eight (Quentin Tarantino)
  • Inside Out (Josh Cooley, Pete Docter, Meg Lefauve)
  • Spotlight (Tom Mccarthy, Josh Singer)

Miglior sceneggiatura non originale

  • The Big Short (Adam Mckay, Charles Randolph)
  • Brooklyn (Nick Hornby)
  • Carol (Phyllis Nagy)
  • Room (Emma Donoghue)
  • Steve Jobs (Aaron Sorkin)

Miglior attore protagonista

  • Bryan Cranston (Trumbo)
  • Eddie Redmayne (The Danish Girl)
  • Leonardo Dicaprio (The Revenant)
  • Matt Damon (The Martian)
  • Michael Fassbender (Steve Jobs)

Migliore attrice protagonista

  • Alicia Vikander (The Danish Girl)
  • Brie Larson (Room)
  • Cate Blanchett (Carol)
  • Maggie Smith (The Lady In The Van)
  • Saoirse Ronan (Brooklyn)

Migliore attore non protagonista

  • Benicio Del Toro (Sicario)
  • Christian Bale (The Big Short)
  • Idris Elba (Beasts Of No Nation)
  • Mark Ruffalo (Spotlight)
  • Mark Rylance (Bridge Of Spies)

Migliore attrice non protagonista

  • Alicia Vikander (Ex Machina)
  • Jennifer Jason Leigh (The Hateful Eight)
  • Julie Walters (Brooklyn)
  • Kate Winslet (Steve Jobs)
  • Rooney Mara (Carol)

Miglior colonna sonora

  • Bridge Of Spies (Thomas Newman)
  • The Hateful Eight (Ennio Morricone)
  • The Revenant (Ryuichi Sakamoto, Carsten Nicolai)
  • Sicario (Jóhann Jóhannsson)
  • Star Wars: The Force Awakens (John Williams)

Miglior fotografia

  • Bridge Of Spies (Janusz Kamiński)
  • Carol (Ed Lachman)
  • Mad Max: Fury Road (John Seale)
  • The Revenant (Emmanuel Lubezki)
  • Sicario (Roger Deakins)

Miglior montaggio

  • The Big Short (Hank Corwin)
  • Bridge Of Spies (Michael Kahn)
  • Mad Max: Fury Road (Margaret Sixel)
  • The Martian (Pietro Scalia)
  • The Revenant (Stephen Mirrione)

Migliore produzione

  • Bridge Of Spies (Adam Stockhausen, Rena Deangelo)
  • Carol (Judy Becker, Heather Loeffler)
  • Mad Max: Fury Road (Colin Gibson, Lisa Thompson)
  • The Martian (Arthur Max, Celia Bobak)
  • Star Wars: The Force Awakens (Rick Carter, Darren Gilford, Lee Sandales)

Migliori costumi

  • Brooklyn (Odile Dicks-Mireaux)
  • Carol (Sandy Powell)
  • Cinderella (Sandy Powell)
  • The Danish Girl (Paco Delgado)
  • Mad Max: Fury Road (Jenny Beavan)

Miglior trucco e parrucco

  • Brooklyn (Morna Ferguson, Lorraine Glynn)
  • Carol (Jerry Decarlo, Patricia Regan)
  • The Danish Girl (Jan Sewell)
  • Mad Max: Fury Road (Lesley Vanderwalt, Damian Martin)
  • The Revenant (Sian Grigg, Duncan Jarman, Robert Pandini)

Miglior suono

  • Bridge Of Spies (Drew Kunin, Richard Hymns, Andy Nelson, Gary Rydstrom)
  • Mad Max: Fury Road (Scott Hecker, Chris Jenkins, Mark Mangini, Ben Osmo, Gregg Rudloff, David White)
  • The Martian (Paul Massey, Mac Ruth, Oliver Tarney, Mark Taylor)
  • The Revenant (Lon Bender, Chris Duesterdiek, Martin Hernandez, Frank A. Montaño, Jon Taylor, Randy Thom)
  • Star Wars: The Force Awakens )David Acord, Andy Nelson, Christopher Scarabosio, Matthew Wood, Stuart Wilson)

Migliori effetti speciali

  • Ant-Man (Jake Morrison, Greg Steele, Dan Sudick, Alex Wuttke)
  • Ex Machina (Mark Ardington, Sara Bennett, Paul Norris, Andrew Whitehurst)
  • Mad Max: Fury Road (Andrew Jackson, Dan Oliver, Tom Wood, Andy Williams)
  • The Martian (Chris Lawrence, Tim Ledbury, Richard Stammers, Steven Warner)
  • Star Wars: The Force Awakens (Chris Corbould, Roger Guyett, Paul Kavanagh, Neal Scanlan)

Miglior corto animato britannico

  • Edmond
  • Manoman
  • Prologue

Miglior corto britannico

  • Elephant
  • Mining Poems Or Odes
  • Operator
  • Over
  • Samuel-613

EE Rising Star Award (deciso dal pubblico)

  • Bel Powley
  • Brie Larson
  • Dakota Johnson
  • John Boyega
  • Taron Egerton