La musica piange uno dei suoi esponenti più influenti della storia: B.B. King si è spento a 89 anni per via di un infarto di lieve entità in un ospedale di Las Vegas.

Nato nel lontano 1925 a Itta Bena, Mississippi, il Re del Rock, così soprannominato, era malato da tempo e negli ultimi vent’anni ha combattuto contro il diabete, che anche di recente, prima della morte, l’ha portato ad un ulteriore ricovero in ospedale.

Nel corso della sua longeva carriera, con l’inseparabile Gibson ES-335 che chiamava Lucille è stato artefice di grandi successi che hanno segnato il mondo della musica, pubblicando più di quaranta album (il primo nel 1949, “Singin’ The Blues”), guadagnandosi 14 Grammy Awards e collaborando con artisti del calibro di Elton John, Eric Clapton, U2, Van Morrison e Zucchero.

Di seguito dieci tra i più grandi successi del Re del Blues.

1 – Three O’Clock Blues, 1951

Nonostante la canzone fosse una cover di Lowell Fulson, “Three O’Clock Blues”, pubblicata da King nel 1951, diventò una delle sue hit più note, rimanendo in classifica per cinque settimane.

2 – Rock Me Baby, 1964

Uno dei brani più noti del repertorio di B.B. King, “Rock Me Baby” è basato su “Rockin’ and Rollin’” di Lil’ Son Jackson.

3 – How Blue Can You Get, 1964

Come per “Three O’Clock Blues” anche “How Blue Can You Get” è diventato uno dei classici di B.B. King nonostante fosse stata scritta nel 1949 da Johnny Moore dei Three Blazers.

4 – Hummingbird, 1970

5 – Lucille

Estratto dall’omonimo album nel 1968, da ciò che si può intuire, B.B. King dedica la canzone “Lucille” alla sua amata chitarra, una Gibson ES-335 nera.

6 – The Thrill is Gone, 1970

La canzone è uno dei classici del blues composto da Roy Hawkins e Rick Darnell dei West coast blues e pubblicato nel 1951. Negli anni ’70, B.B. King ne fece una vera e propria hit diventando uno dei suoi classici di repertorio.

7 – Why I Sing The Blues

Contenuto nell’omonima compilation di successi del 1983 il brano ha riscosso molto successo: nel video l’esibizione insieme a Eric Clapton, Etta James, Stevie Ray Vaughan, e Phil Collins alla batteria.

8 - Let The Good Times Roll

Contenuto nell’omonimo album-tributo a Louis Jordan, la canzone è uno dei classici dello stesso, scritta da lui e la sua Timpany Five nel lontano 1946.

9 – When Love Comes To Town, 1988

Il brano, scritto da Bono degli U2, è nato un anno dopo l’incontro della band con il Re del Blues.

10 – Riding With The King ft. Eric Clapton, 2000

Questo brano, presente nell’album omonimo “Riding With The King”, ha segnato la prima collaborazione coronata con la vincita di un Grammy Award per il “Best Traditional Blues Album”.