Prima della notte degli Oscar il mondo del cinema si scatena e vengono consegnati molti alti premi che celebrano tutte le professioni che gravitano intorno a questo grande sistema.

Abbiamo già parlato dei BAFTA (British Academy of Film and Television Arts), dei Writers Guild Awards 2012.

In questi giorni ci sono state altre tre premiazioni: Costume Designers Guild Awards, Eddie Awards e Art Directors Guild Awards.

I Costume Designers Guild Awards sono giunti quest’anno alla quattordicesima edizione e sono i riconoscimenti che premiano le eccellenze nella progettazione dei costumi e degli abiti secondo tre diverse categorie. Sono state premiate tre donne: Trish Summerville, (“Uomini che odiano le donne”) come miglior costumista per un film di ambientazione contemporanea, Arianne Phillips (“W.E. Edoardo e Wallis”) per i costumi d’epoca e Jany Temime (“Harry Potter e i doni della morte”) come costumista di film fantasy.

Gli Eddie Awards premiano i professionisti del montaggio. I vincitori della sessantaduesima edizione sono: Kevin Tent per “Paradiso Amaro” nella categoria film drammatici, Anne-Sophie Bion e Michel Hazanavicius per “The Artist” per i film musicali e Craig Wood con “Rango” per i cartoon.

Anche le gli scenografi hanno il loro premio dedicato, gli Art Directors Guild Awards, in cui finalmente troviamo un nome italiano: Dante Ferretti per le scene di “Hugo Cabret” (categoria film d’epoca). Gli altri premiati sono Stuart Craig per “Harry Potter” per la categoria fantasy e Donald Graham Burt per Millennium nella categoria cinema contemporaneo.