Tutto sembra suggerire che alla Marvel è in atto un passaggio di consegne di proporzioni colossali. A dimostrarlo sarebbero le voci arrivate poche ore fa che vorrebbero i fratelli Russo alla regia di Avengers 3: Infinity War, il prossimo film-evento in due parti della Casa delle Idee.

Colui che passa il testimone, ovviamente, sarebbe Joss Whedon, regista dei primi due Avengers e supervisore dell’intero universo cinematografico Marvel, che già aveva parlato della sua volontà di tornare a occuparsi di contenuti originali.

Anthony e Joseph Russo proprio in questi giorni sono impegnati nelle primissime riprese di Captain America: Civil War, il terzo capitolo della saga dedicata a Steve Rogers, di cui avevano già diretto il secondo acclamatissimo episodio, The Winter Soldier.

La pellicola che mostra lo scontro tra Iron Man e Capitan America, tra le altre cose, non solo dovrebbe rappresentare il primo ingresso di Spider-Man nell’attuale panorama cinematografico della Marvel, ma si tratterebbe anche del viatico per Avengers 3, cui sarebbe direttamente collegato.

La scelta dei Russo per il film in due parti, che dovrebbero uscire a maggio del 2018 e del 2019, avrebbe quindi come motivazione di fondo quella della coerenza interna. A non convincere del tutto gli addetti al settore, però, ci sarebbero le concomitanti voci di un contratto di prelazione per tre anni fra i due fratelli e la Sony, proprietaria non solo dei diritti di Spider-Man (per il cui reboot farebbero da collegamento) ma anche di quelli legati al franchise dei Ghostbusters.

Proprio al nuovo episodio maschile (opposto a quello femminile diretto da Paul Feig) era infatti stato legato il nome di Anthony e Joseph, ma fermo restando un calendario piuttosto rigido sarebbe naturale credere che la coppia debba rinunciare a qualcosa.

Avengers 3 Infinity War sarà anche teatro del primo scontro diretto tra il team dei Vendicatori e il Titano folle innamorato della morte Thanos, che aveva fatto una prima veloce comparsata in Guardiani della Galassia. Stando ad alcune indiscrezioni la sceneggiatura sarebbe stata affidata a Christopher Markus e Stephen McFeely, già responsabili della trilogia di Captain America, di Thor: The Dark World e della creazione della serie televisiva Agent Carter.