Paolo Bonolis, fresco del rinnovo di contratto con Mediaset, porta in prima serata su Canale 5 il suo Avanti un altro in un’edizione speciale con causa benefica. Una puntata speciale in cui il ricavato vinto dai personaggi vip- concorrenti verrà devoluto alla Cers del professor Berardinelli che si occupa di assistenza specialistica domiciliare per bambini colpiti da gravissime disabilità. Una puntata fortemente voluta da Paolo Bonolis che ha rivoluzionato il format del gioco per poterla realizzara, come racconta a Sorrisi: “Per una sera cambio tutto. Ci saranno due squadre con quattro personaggi famosi ognuna. Uomini da una parte e donne dall’altra. Sarà rivoluzionato anche il meccanismo dei giochi”.

Prossimamente su Canale 5 e nelle altri reti Mediaset Paolo Bonolis sarà impegnato a proporre una versione completamente rinnovata di tutti i suoi programmi storici da Music a Chi ha incastrato Peter Pan passando per Ciao Darwin e il Senso della Vita.

Nell’intervista a Sorrisi e Canzoni Tv, il conduttore critica la scelta di Maria De Filippi di partecipare a titolo gratuito allo scorso Festival di Sanremo: “Per me vale il principio di Gianni Rivera. Quando gli dissero che quello che guadagnava era irresponsabile rispetto al salario degli operai, rispose: ‘Ok, ma allora a San Siro fate giocare loro, vediamo se riempiono lo stadio’. La verità è che se ti danno tot è perché lo vali sul mercato. Gli unici che guadagnano senza rendere quel che promettono sono certi politici”.

Paolo Bonolis riuscirà nell’impresa di rivoluzionare i suoi cavalli di battaglia?