Michelle Hunziker ha rilasciato un’intervista a Vanity Fair, in cui ha anche raccontato il modo in cui Aurora Ramazzotti, sua figlia, abbia vissuto la separazione dei propri genitori. Michelle ha chiarito che Aurora non ha mai dovuto sopportare i lati negativi del momento buio che ha preceduto e seguito la sua separazione da Eros Ramazzotti.

Insomma, sembra proprio che Michelle ed Eros siano stati bravissimi ad evitare che la figlia non avesse alcuna ricaduta sulla sua tranquillità, o almeno che ne avesse il meno possibile. Aurora Ramazzotti, oggi personaggio noto in grande ascesa e presto conduttrice del day time di X-Factor, avrebbe quindi vissuto piuttosto bene la separazione dei genitori.

La Hunziker ha infatti raccontato che: “Per me e Eros, lei è rimasta la priorità: siamo andati sempre a vivere a 200 metri l’uno dall’altra, e la bambina non ha mai avuto problemi a vedere il papà o la mamma, poteva sempre fare quello che voleva. Sapeva che io l’avrei portata. Lui è il suo mito e deve rimanere il suo mito. Per questo forse oggi mi dice che non ha vissuto male la separazione tra noi“.

Per quanto riguarda invece il prossimo debutto televisivo di Aurora Ramazzotti, Michelle specifica di non aver dato alcun consiglio a sua figlia ma che si sente pronta a darne qualora lei li richiedesse, specificando però che: “Non ne ha bisogno. Io non l’ho mai spinta: lei, il sacro fuoco dentro, l’ha molto più di me. Ha partecipato al casting, e sono fiduciosa”.