Come ogni anno Forbes ha stilato la sua usuale classifica degli attori – maschi – più pagati di Hollywood.

Nel corso del 2014 non ci sono state particolari sorprese, se non forse per l’ingresso nella lista di una celebrità dei film d’azione che dopo una dura gavetta si sta imponendo all’attenzione del grande pubblico.

Vero e proprio Re Mida è l’istronico Robert Downey Jr. che si è portato a casa 75 milioni di dollari, incluse le sponsorizzazioni e le pubblicità cui ha partecipato. D’altro canto l’essere il volto di punto di due franchise collegati come The Avengers e Iron Man deve avergli dato una grossa mano.

Al secondo posto la sorpresa della classifica, Dwayne Johnson, colui che un tempo era conosciuto come il wrestler The Rock. Ormai entrato in pianta stabile nel franchise di Fast and Furious, coprotagonista di Pain and Gain di Michael Bay e prossimo Hercules al cinema, l’attore ha guadagnato 52 milioni di dollari.

Medaglia di bronzo per Bradley Cooper, che si accontenta di 46 milioni, raggranellati grazie a film come Il lato positivo, il terzo capitolo della saga Una notte da leoni e American Hustle.

Le altre sette posizioni sono occupate dal sempre snobbato dagli Oscar Leonardo Di Caprio, dal dio del tuono Thor Chris Hemsworth, dall’anzianotto dell’action Liam Neeson, dal prossimo Batman Ben Affleck, dal vecchio Cavaliere Oscuro Christian Bale, dal deludente ma comunque ricco Will Smith e infine da Mark Wahlberg, attualmente al cinema con Transformers 4.