Dato il grande successo che il film “The Hunger Games” ha riscosso in America, c’è grande attesa per la sua uscita anche in Italia.

Il film negli Stati Uniti, ha incassato circa 357 milioni di dollari e si è già candidato per essere un successo pari, se non maggiore, della saga di “Twilight”.

Diretto da Gary Ross, il film è tratto dal libro omonimo di Suzanne Collins, ha avuto un costo di produzione di 78 milioni di dollari, un investimento che è stato ampliamente ripagato già con il primo week end di programmazione nelle sale americani, incassando 160 milioni di dollari.

Dall’uscita nelle sale mondiali i produttori si aspettano di incassare almeno altri 60 milioni di dollari, che saranno reinvestirti per la preparazione dei sequel di “The Hunger Games”, che verranno, anche questi, riadattati dai romanzi di Suzanne Collins, che con la sua trilogia ha già venduto 36 milioni di copie.

Il successo di “The Hunger Games” ha fatto decidere di affrettare i tempoi di produzione per i deu sequel, che saranno tratti da “Catching Fire” (titolo italiano del libro è “La ragazza di fuoco”) e “Mockingjay” (che uscirà nelle librerie il 15 maggio con il titolo “Il canto della rivolta”), ultimo atto della saga che potrebbe anche essere diviso in due diverse pellicole come già suvvesso per Harry Potter e i vampiri di Twilight.