Negli Stati Uniti arriverà il 21 dicembre, mentre in Italia dovremo pazientare fino ai primi giorni di gennaio: un’attesa spasmodica quella cui sono costretti i fan della saga videoludica di Assassin’s Creed, che per la prima volta arriva su grande schermo.

Come è noto infatti da tempo a insistere sulla fattibilità del progetto presso la software house Ubisoft è stato Michael Fassbender, l’attore ormai notissimo sul panorama internazionale, che ha mostrato più e più volte di avere il physique du role in film come -Men: Giorni di un Futuro Passato, 12 anni schiavo, Centurion e Valhalla Rising.

E proprio in uno dei suoi ultimi film da protagonista, Macbeth, l’attore ha trovato il regista che metterà in scena le avventure di Aguillar e di Callum Lynch: stiamo parlando di Justin Kurzel, cineasta australiano che fece scandalo anni fa grazie al suo agghiacciante thriller Snowtown.

A completare il cast l’attrice femminile di Macbeth, Marion Cotillard, che vedremo presto anche nel thriller bellico Allied insieme a Brad Pitt. Alla compagine attoriale si aggiungono poi Michael K. Williams, Jeremy Irons, Brendan Gleeson e Ariane Labed.

La trama del film di Assassin’s Creed richiama quelle della fortunata serie di videogiochi, tra i più venduti al mondo in questi anni, pur discostandosene il giusto per offrire una nuova esperienza sia ai neofiti che agli esperti.

Il protagonista Callum Lynch viene rapito da una misteriosa organizzazione, che grazie a una tecnologia rivoluzionaria in grado di sbloccare i ricordi genetici riesce a fargli sperimentare le gesta del suo antenato Aguillar.

Vissuto nella Spagna del XV secolo, questi è stato uno dei membri più coraggiosi di una misteriosa società segreta, gli Assassini. Accumulando conoscenze ed incredibili abilità, Callum sarà in grado di sfidare la setta dei Templari, che è sopravvissuta fino ai giorni nostri e con la quale gli Assassini hanno da sempre combattuto.