La legge è uguale per tutti, anche quella che vige dentro il fast food.

Mossa da questa profonda convinzione, una cameriera della catena Johnny Rockets, nota per le ambientazioni anni ’50, ha rimproverato Aretha Franklin per aver addentato un panino take away all’interno del locale (ecco il canale youtube dedicato ai concerti live) .

La cantante aveva ordinato un hamburger e una cola take away, ma per gustarsi il suo spuntino si era seduta al tavolo, dove il prezzo sarebbe stato differente. “Lei non può sedersi qui”, le ha detto così con fermezza la dipendente del locale, invitando poi la regina del soul ad andarsene. A quel punto Aretha Franklin avrebbe chiesto di pagare la differenza per la consumazione al tavolo, ma la cameriera è stata irremovibile, scatenando l’ira della cantante di “Respect” che ha dichiarato pubblicamente: “è stata davvero rozza, cattiva e poco professionale” (leggi il testo di Respect).

La cameriera ha così sfiorato il licenziamento, imparando a sue spese che quando si tratta di regole a volte è necessario fare qualche eccezione.

La catena Johnny Rockets ha subito fatto le sue scuse alla Regina, spiegando in una nota che la cameriera è molto giovane e forse anche per questo non ha riconosciuto la Star (il brano Chain of Fools di Aretha cantato a The Voice).

photo credit: bouche via photopin cc