Da qualche tempo Antonella Clerici sembra essere al centro del mirino delle critiche degli internauti. Solo qualche giorno fa la conduttrice si era sfogata su Twitter smentendo le indiscrezioni che riguardavano un suo presunto abbandono della tv a causa di un piccolo problema fisico:

“Leggo cose assurde tipo abbandonare tv e prova del cuoco… Mannaggia, non si può neanche avere un’ernia lombare che ti danno per spacciata“.

Neanche a dirlo che, nelle ultime ore, la Clerici si è trovata ad affrontare altre critiche in merito alle registrazioni del suo programma “La prova del cuoco“. Da questa edizione, infatti, la trasmissione viene mandata in differita differentemente da come accadeva nelle edizioni passate. Purtroppo, a causa di un intoppo tecnico, nella puntata dello scorso martedì è stata riproposto lo stesso spezzone sia prima che dopo la sigla, creando lo scompiglio generale nei telespettatori. Nonostante le scuse ufficiali postate sulla pagina Facebook del programma, le critiche dei fan della Clerici sono piovute a iosa, tanto che la conduttrice, sfinita, ha lanciato l’ennesimo cinguettìo di protesta:

Cosa cambia se La prova del cuoco è registrata o in diretta? Vi ponete lo stesso problema con altri programmi??????”.

Uno sfogo legittimo quello della presentatrice che, già qualche tempo fa, aveva dichiarato la sua propensione a registrare le puntate dei suoi programmi dopo l’esperienza negativa di “Senza parole”:

“Ho capito come si doveva fare dopo cinque puntate, quando ho finito, e ho capito che avrei dovuto registarle, come fa Maria De Filippi. E poi, con l’età, ho realizzato che il mio stile è solare, devo fare trasmissioni dove posso tirare fuori il mio cazzeggio”.

clerici