Siamo finalmente arrivati alla fine di questa rinnovata avventura in Honduras.

Un’edizione che ha cambiato conduttore e inviato e che, invece, ha riciclato i naufraghi. Buoni risultati, comunque, per la strana coppia Savino Luxuria.

Ma questo ultimo appuntamento con l’Isola dei Famosi, sembra prospettarsi più rovente del previsto: non solo la gara all’ultimo voto per la scelta del vincitore, ma anche una bella polemica politica.

Come al solito l’ultima puntata del reality prevede  che i naufraghi siano già tutti ritornati in Italia.

A rientrare in Italia giovedì saranno Aida Yespica, Antonella Elia, Andrea Lehotska, Max Bertolani e Manuel Casella, i finalisti rimasti dalla feroci eliminazioni della scorsa settimana.

Ma, se fino allo scorso anno, i naufraghi atterravano all’idroscalo di Milano, quest’anno la destinazione è stata cambiata: la destinazione dei sopravvissuti è l’eliporto situato sul tetto del nuovo Palazzo della Regione Lombardia.

La possibilità è stata data alla Rai e alla Endemol dal presidente della Regione Roberto Formigoni, ma il fatto ha scatenato diverse polemiche. Soprattutto da sinistra: il presidente della Regione viene accusato di tralasciare i reali problemi della sua città pur di farsi un po’ di pubblicità.

Sicuramente un po’ di verità c’è, ma le novità fanno bene all’Isola, come ha detto anche lo stesso Favino in una intervista rilasciata in questi giorni.