La Marvel ha reso pubblico durante la notte il primo teaser trailer di Ant-Man, l’ultima pellicola supereroistica dedicata a uno degli eroi storici della Casa delle Idee, per quanto non tra i più noti.

Il film, che uscirà nelle sale americane il 17 luglio 2015, era stato inizialmente affidato al regista Edgar Wright, autore di Scott Pilgrim vs the World e The World’s End, ma per alcune discussioni riguardanti la piega da far prendere al progetto è stato sostituito da Peyton Reed, regista di molti show televisivi e – forse non del tutto a caso – di Yes Man con Jim Carrey.

La trama di Ant-Man, che sarebbe dovuto essere il primo film della famosa Fase 3 della Marvel, mentre sarà l’ultimo della Fase 2, narra della nascita di un supereroe attraverso due generazioni molto differenti, quella del ladruncolo Paul Rudd – Scott Lang e quella dell’inventore Michael Douglas – Hank Pym. Nel cast anche Evangeline Lilly, vista recentemente ne Lo Hobbit, Corey Stoll nei panni del rivale Yellowjacket, Bobby Cannavale, Michael Peña, Judy Greer, David Dastmalchian e Wood Harris.

Come fatto notare da molti questo primo teaser si presenta in modo molto dimesso rispetto agli standard precedentemente fissati dalla Marvel, e sembra indirizzarsi su binari molto più convenzionali, con qualche battuta a stemperare una certa legnosità. Incuriosiscono ma non soddisfano perché troppo brevi le sequenze in cui un Lang di dimensioni ridotte ha a che fare con insetti e formiche.

Questa la sinossi ufficiale del film:

Armato dell’incredibile abilità di rimpicciolirsi in scala ma di aumentare la propria forza proporzionalmente, il truffatore Scott Lang deve diventare un eroe e aiutare il suo mentore, il Dr. Hank Pym, a proteggere il segreto che sta dietro la sua spettacolare tuta di Ant-Man da una nuova generazione di minacce imponenti. Pym e Lang, soli contro ostacoli apparentemente insormontabili, dovranno pianificare e mettere in atto un colpo che salverà il mondo.

Foto: YouTube – Marvel