È ufficialmente stato annullato il tour di Nek.

A darne conferma è lo stesso artista attraverso i social dove scrive:

Ciao a tutti! Sono molto rattristato nel dovervi comunicare che ho problemi alla gola
L’ultima visita di ieri ha purtroppo confermato la presenza di un edema ad una corda vocale che limita notevolmente il mio rendimento causandomi forti abbassamenti di voce. Mi hanno quindi prescritto, oltre alle cure, un riposo vocale forzato di almeno 60 giorni per migliorare la situazione e tentare di evitare l’operazione chirurgica.
Potete immaginare il mio sconforto nel dover rimandare questi concerti che non vedevo l’ora di fare. Io cercherò di guarire il più presto possibile. Nel frattempo vi terrò informati.

Grazie per il vostro supporto”.

Insomma niente Indoor Tour per Filippo a causa di un edema ad una corda vocale che lo obbliga al completo riposo.

Vi ricordiamo che i rimborsi dei biglietti saranno possibili ENTRO IL 30 NOVEMBRE presso i punti vendita di acquisto, mentre coloro che li hanno comprati sul circuito TicketOne verranno contattati dal customer service addetto (ecomm.customerservice@ticketone.it ).

Il pensiero di Nek però al momento non va alle sue condizioni di salute, ma alla tragedia di Lampedusa in merito alla quale su Facebook scrive:

I morti di Lampedusa sono il vero dramma!! Non la mia gola. Un pensiero anche a chi vive laggiù la morte così da vicino“.