Il 2012 sembra essere un anno d’oro per Asia Argento.

La bella figlia di Dario Argento è impegnatissima nel lavoro: due film usciti da poco, “Gli sfiorati” e “Baciato dalla fortuna”, e uno in uscita, “Isole” che la vedono fra i protagonisti, parteciperà a Cannes con “Dracula 3D” e sta anche scrivendo la sceneggiatura del suo prossimo film, il terzo.

Alla presentazione del film indipendente di Stefano Chiantini, “Isole”, Asia Argento ha rilasciato un’intervista in cui parla della sua vita privata e di questo suo periodo.

Asia Argento è un personaggio trasversale: nella sua vita ha fatto molto in diversi campi, e, molto spesso, è stata criticata per aver fatto delle scelte impopolari e rischiose. Ma, a chi la definisce pazza, come Martina, la donna del film di Chiantini che ha deciso di smettere di parlare, l’attrice e regista risponde dicendo di sentirsi semplicemente più viva di molti dei suoi colleghi e di vivere la vita in modo diverso da come viene imposto dalla società.

In effetti Asia Argento ha sempre interpretato o raccontato personaggi border line, figure che si muovono al limite del proibito. Ma è proprio questa la sua forza che le permette di essere sempre innovativa ed originale, senza la paura del giudizio altrui.