Il celebre Festival di Annecy festeggia quest’anno la sua trentesima edizione. Un appuntamento da festeggiare per bene, dunque, quello che prenderà avvio il tre ottobre prossimo e si protrarrà fino al 9 ottobre 2012, con tanti ospiti a fare da contorno alle pellicole.Tra questi spiccano il Presidente Ettore Scola e la madrina d’eccezione Claudia Cardinale, vere e proprie icone del cinema italiano.

Cinema italiano che è presente in maniera alquanto significativa ad Annecy. Basti pensare ai nomi dei registi che saranno presenti: Paolo e Vittorio Taviani, Marco Tullio Giordana, Giuliano Montaldo, Daniele Vicari, Daniele Ciprì, Ivano De Matteo, Stefano Chiantini.

Inoltre, proprio Daniele Vicari, autore del “tumultuoso” Diaz, verrà consegnato il premio speciale Sergio Leone.

Annecy è un festival che contempla due sezioni in concorso: lungometraggi e documentari.

Sono otto i lungometraggi (opere prime e seconde, tra le quali due inediti in anteprima mondiale: Tra 5 minuti in scena di Laura Chiassone e Transeurope Hotel di Luigi Cinque), in concorso.

Sono ben otto i documentari, appartenenti alla seconda delle due sezioni. Tra quelli fuori concorso spicca lo straordinario ritratto inedito, Trintignant l’Italien di Emmanuel Barnault.

Tra le iniziative proprie della trentesima edizione menzioniamo una retrospettiva dedicata a Luchino Visconti, l’omaggio alla regione Veneto, una rassegna di film che ripercorre i 30 anni del Festival, varie mostre fotografiche, convegni e celebrazioni per i 60 anni della storica rivista Positif, fin dalla nascita devota al cinema italiano.