Anna Tatangelo è tornata sotto le luci dei riflettori grazie al ruolo di co-conduttrice che sta ricoprendo nell’ultima edizione de “I Migliori Anni” su Raiuno.

Sfoggiando un fisico mozzafiato, la cantante laziale ad ogni puntata appare più sexy che mai nei suoi vestitini che poco lasciano all’immaginazione tanto da mandare in visibilio il pubblico in studio e a casa. Spesso criticata per i suoi outfit molto provocanti la Tatangelo ha voluto dare la sua versione dei fatti in un’intervista per il settimanale “Gente“, rivelando a sorpresa di essere stata una ragazza molto insicura in passato:

Volevo piacere, farmi accettare. Le critiche, che non mi sono mai mancate, anzi, mi hanno sì stimolata a migliorare, ma anche ferita. Mi impegnavo al massimo, eppure c’era sempre una ragione per storcere il naso: per il look considerato inadatto alla mia età, per il mio atteggiamento o troppo timido o distaccato, o persino altezzoso. Tentavo di cambiare per avvicinarmi a quello che pensavo gli altri si aspettassero da me. Finché, a un certo punto, mi sono guardata dentro e ho capito in che direzione volevo andare“.

Spazzate via le sue insicurezza, adesso la cantante si sente libera di osare, grazie anche a Gigi D’Alessio che non la limita e non si dimostra geloso:

“Adoro Beyoncé, Rihanna, Jennifer Lopez: artiste complete che sanno osare anche con il loro corpo. Glamour, ipersexy, a tratti anche esplosive. Ma mai volgari. Se Gigi è geloso? Ma va! Gigi è bravo, mi lascia libera. Quando sei insicura e giovane, vivi di paure. Ora non è più così: accanto a lui sono cresciuta. Avevo 19 anni quando ci siamo messi insieme, ora sono una donna. E, soprattutto, ho fiducia in me stessa. Questo fa la differenza”.

Adesso Anna è, quindi, una donna matura e fiera del suo aspetto fisico, tanto da non avere neanche problemi ad ammettere di essere ricorsa alla chirurgia estetica per rifarsi il seno:

Ho rifatto il seno per sentirmi più sicura, più femminile. Gigi, prima dell’intervento, mi disse: ‘Per me stai bene come sei’. Ma io sono una perfezionista, pretendo sempre il massimo da me stessa e volevo sentirmi bene nella mia pelle“.