Anna Falchi, storica ex fidanzata di Max Biaggi, rivela a #Estate con Alfonso Signorini che nei giorni dell’incidente del campione di MotoGp ha pianto all’idea che potesse perdere la vita. La showgirl, è una delle ospiti del programma #Estate che racconta le tappe del Chi Summer Tour 2017, si racconta dopo più di 20 anni di carriera parlando a ruota libera del rapporto con il suo corpo e di come sia cambiata da quando era considerata un sex symbol da calendario ad oggi che è mamma di Alyssia: “Da quando è arrivata mia figlia Alyssa, la mia vita è cambiata. Non mi piace l’idea di fare l’artista, la showgirl, non le garantisco abbastanza sicurezza”

Anna Falchi negli anni in cui era all’apice della sua popolarità ha avuto una lunga relazione con Max Biaggi e riguardo al recente incidente confessa: “Sono stata molto male per Max, appena l’ho saputo ho iniziato a chiamare chiunque. Poi gli ho mandato un sms per sapere come stava. L’incidente ha risvegliato in me un vecchio ricordo: quando eravamo fidanzati e conducevo ‘Domenica In’, lui aveva avuto un incidente in gara e io sono rimasta paralizzata dalla paura. Lo scorso 9 giugno mi si è riaperto un file e ho pianto per Max. Mi ha risposto al messaggino dopo 15 giorni. Gli voglio molto bene.”

Nessun matrimonio in vista per Anna Falchi con il compagna Andrea Ruggeri: “Nel mio futuro non vedo il matrimonio, ma se dovesse succedere con Andrea mi potrei sposare in Chiesa: una promessa di fronte a Dio ha un altro sapore. Ancora però non me l’ha chiesto. Viviamo nella stessa città ma non conviviamo. Prima di convivere questa volta voglio la fede al dito.”

Anna è rimasta in buoni rapporti anche con l’ex marito il finanziere Stefano Ricucci, da poco tornato libero dopo il carcere.

Nel futuro di Anna Falchi c’è ancora la televisione? Il linguaggio televisivo è molto cambiato da quando lei conduceva Domenica In, forse la partecipazione a un reality come il GF Vip potrebbe darle una nuova popolarità.