Il primo trailer dell’atteso Animali fantastici e dove trovarli non vuole svelare moltissimo ma piuttosto pungolare la curiosità dei tantissimi fan rimasti orfani dell’universo creato dalla scrittrice J.K. Rowling nei suoi romanzi legati a Harry Potter.

Come è possibile desumere dal filmato ci troviamo a New York, verso la prima metà del secolo scorso (l’anno esatto è il 1926): il protagonista di questo nuovo film è Newt Scamander, un mago specializzato nella ricerca e la cattura di creature magiche, ovvero quello che è noto come un magizoologo.

Il ragazzo ha da poco terminato un viaggio intorno il mondo per la sua opera di documentazione della fauna magica globale e si è fermato a New York solo per una piccola causa; purtroppo però la sua valigetta contenente le bestie magiche gli viene sottratta da un Babbano di nome Jacob, provocando la fuga di alcune fiere nella città.

Il locale Consiglio dei maghi non è affatto felice della notizia, a causa dei guai seri che potrebbe provocare sia al mondo dei maghi che a quello dei babbani. La trama ufficiale ci lascia intendere che, diversamente dai film di Harry Potter che coprivano un arco temporale molto vasto, Animali fantastici e dove trovarli dovrebbe essere molto più concentrato dal punto di vista temporale.

La pellicola segna anche il debutto al cinema di materiale inedito della Rowling, che in questo caso ha assunto appieno le vesti della sceneggiatrice aiutata da Steve Kloves. A garantire continuità con il passato c’è la presenza di David Yates in cabina di regia, ovvero colui che ha firmato gli ultimi quattro capitoli degli episodi cinematografici di Harry Potter e che presto porterà su grande schermo il ritorno di Tarzan.

Nei panni del protagonista, come noto da tempo, c’è il premio Oscar per La teoria del tutto Eddie Redmayne, mentre il resto del cast è completato da Katherine Waterston, Colin Farrell, Jenn Murray, Jon Voight, Alison Sudol, Ezra Miller, Dan Fogler, Carmen Ejogo e Gemma Chan.

Il film in uscita il 17 novembre del 2016 non è che il primo capitolo di una trilogia che verrà completata a scadenza regolare di due anni (nel 2018 e 2020, quindi).