Come ormai sanno tutti gli appassionati di gossip, e non solo, Angelina Jolie e Brad Pitt hanno deciso di divorziare per quelle che sono state definite “differenze inconciliabili”.

Decise però a proteggere la privacy della loro numerosa famiglia, le due star di Hollywood hanno raggiunto un accordo per il quale i due gestiranno la loro separazione tramite un giudice privato.

In una dichiarazione rilasciata nella giornata di ieri i due hanno infatti affermato che tutti i futuri dettagli del loro divorzio rimarranno confidenziali proprio grazie a questa decisione.

Nel documento, il primo congiunto dal momento della separazione, si legge che sono stati firmati “accordi per preservare il diritto alla privacy dei loro figli e della famiglia”, mentre “i genitori si impegnano ad agire come un fronte unito per effettuare un recupero e una riunificazione”.

Il principale problema da discutere riguarda l’affidamento dei sei bambini della coppia: inizialmente la Jolie ha chiesto l’affido esclusivo, ma le leggi della California propendono in questi casi per l’affidamento congiunto, per quanto alla fine i dettagli vengono concordati dai genitori tramite un accordo scritto.

Angelina Jolie e Brad Pitt sono stati sposati per circa due anni, ma la loro relazione è durata 12 anni: i due si sono conosciuti sul set di Mr & Mrs. Smith, nel 2005. La rottura tra Pitt e la moglie Jennifer Aniston fu uno dei casi più dibattuti dalla stampa gossipara di quegli anni, con la creazione di due fronti contrapposti che si schierano a favore o contro il fedifrago.