Andrea Bocelli ha voluto fare un regalo davvero speciale ad una coppia di sposi che si stava unendo in matrimonio all’interno della chiesa di San Pietro, a Portovenere. La storia di questo dono inatteso è stata rivelata dal quotidiano ligure Il Secolo XIX: a chiedere il permesso di entrare nella chiesa, a funzione già iniziata, è stata la moglie di Andrea Bocelli, che ha spiegato molto gentilmente alla custode, Rita Giannasi, che suo marito avrebbe voluto cantare l’Ave Maria di Schubert come dono di nozze per la coppia, anche se non la conosceva.

Permesso ovviamente accordato e Andrea Bocelli ha potuto sedersi all’organo, per intonare il suo regalo. Un’emozione davvero unica, che si è unita a quella grande che già si prova durante il proprio matrimonio e che ha contribuito a rendere per la coppia questo giorno davvero indimenticabile.

Un regalo che è giunto davvero inatteso perché Andrea Bocelli si è sistemato accanto all’organo senza troppo clamore e poi, quando è arrivato il momento, ha suonato l’Ave Maria (uno dei pezzi più eseguiti nel corso dei matrimoni), con grandissima sorpresa di tutti. Sul web sono circolate alcune immagini del momento, scattate perché altrimenti nessuno avrebbe potuto credere che una cosa così bella ed emozionante possa essere accaduta davvero!

Andrea Bocelli

Il Secolo XIX