Sono trascorsi 3 mesi dal Closing Party con guest Joris Voorn ed ecco Amnesia Milano pronta a ricominciare, con un nuovo look e con una programmazione che, almeno fino al momento, non ha pari a Milano.

Si parte subito alla grande, sabato 7 settembre, con Carl Craig, uno dei massimi esponenti della techno di Detroit, nominato dalla critica come “il Miles Davis della musica elettronica” per l’abilità con cui riesce a mischiare influssi provenienti da generi differenti come appunto il jazz ma anche il soul e la deep house.

Un Opening Party di tutto rispetto per una stagione che “è stata curata nei minimi dettagli, in pieno stile Amnesia Milano” – commenta Stefano Di Miceli dj resident del club di via Gatto e fondatore del collettivo WATS che prosegue:

“Si alterneranno in consolle i migliori djs e le migliori etichette del circuito; giusto per fare qualche nome: Cocoon con il suo boss Sven Vath e altri diversi artisti dell’etichetta, Drumcode con Adam Beyer, Cadenza con Luciano e pian piano verrano svelati altri nomi… Insomma, ci sarà da ballare e non poco! Il motto di quest’anno è “Nothing will be as before”. Quindi aspettatevi di tutto!”

Ho cercato di rubare da Stefano qualche anticipazione sul cambio di look ma niente da fare, è stato irremovibile: “Per quanto riguarda rinnovamenti locale/impianto, preferiamo lasciarvi il gusto della sorpresa fino a sabato 7 Settembre”.

“Sempre sabato” – spiega Stefano - “ci sarà anche il grande opening WATS in collaborazione con i ragazzi di We Can e con due ospiti direttamente da Rotterdam, Nino & Frankie, ideatori del progetto COИTRA … Sarà una festa vera , in pieno stile WATS“.

E ora uno sguardo ai prezzi:

Ridotto 15€ (fino a mezzanotte)
Ridotto 18€ (liste fino alla 1.15)
Intero 22€

Tavoli:
Consolle 500€ x 10 persone con 2 bottiglie (Belvedere)
Privè 400€ x 10 persone con 2 bottiglie
Pista 160€ x 5 persone con 1 bottiglia