Sincero come sempre, il cantante sardo si scaglia contro i suoi colleghi che sono nati in un talent e poi lo rinnegano, troppo snob per i suoi gusti.

Valerio Scanu è molto loquace negli ultimi tempi, abituato a dire quel che pensa senza troppe schermature, ha colpito ancora. Estremamente sincero, è stato intervistato dal settimanale ‘Nuovo’ rispondendo a domande di varia natura, musica e carriera gli argomenti preferiti, ma anche personali con una puntatina ai suoi colleghi che sono nati in un talent.

Il cantante sardo ha anche confessato di non essere contrario al classico aiutino del chirurgo estetico, lui si era sottoposto ad un intervento di liposuzione e, dovesse essere necessario, lo rifarebbe. Valerio Scanu (foto by InfoPhoto) ha parlato anche dei suoi colleghi che, come lui, hanno partecipato ad un talent show. In particolare, se la prende con chi assume un atteggiamento troppo “snob”:

Credo che rinnegare il talent dopo averlo fatto sia un comportamento da poveracci. Perché quando esci da lì anche se non hai fatto grandi cose riesci a campare bene per un po’, magari con le serate. Poi è ovvio che, se non hai un progetto artistico e non ti costruisci un futuro, tutto finisce.

Grandi complimenti a Emma Marrone che ad Amici è tornata per fare il coach, ed a Noemi, anche lei impegnata a dirigire un team a The voice, non parla di Alessandra Amoroso con la quale ha rotto l’amicizia:

Ma è da ipocriti sputare nel piatto in cui si mangia. Noemi ed Emma si sono affidate ad un team di persone qualificate, non credo che abbiano avuto la presunzione di fare tutto da sole e per questo sono arrivate dove sono ora.

Nei suoi progetti futuri un nuovo album, recentemente ha cambiato casa discografica; durante l’estate Valerio Scanu sarà in giro per l’Italia, sempre acclamatissimo dal numeroso pubblico presente.