Si confessa a 360° nel talk di Fabio Fazio, dalla vita privata ai successi professionali, sempre vincitrice negli ascolti.

È difficile riuscire ad avere come ospite Maria De Filippi, non c’è talk che tenga, lei si defila, non ama troppo parlare di sè stessa e non vuole autoincensarsi. Dunque, quando si siede su una poltroncina per raccontare della sua vita, è praticamente un quasi evento televisivo. Fabio Fazio è uno dei pochissimi che ci è riuscito, quattro chiacchiere fra amici a Che tempo che fa, sulla sua vita privata, Maurizio Costanzo e la sua forma fisica.

Maria De Filippi appariva essere piuttosto intimorita, si sente più protetta nei suoi programmi, dice subito. La prima domanda di Fabio Fazio non poteva che riguardare i suoi successi televisivi. Uomini e donne, Amici, Italia’s got talent e, soprattutto, C’è posta per te, il people show che non ha rivali nella prima serata del sabato. Ammette i suoi errori, con molta umiltà:

Ne ho sbagliate tante anche io, se vuoi ti faccio la lista. Mi sono basata su quello che diceva la gente a casa. Prima la gente si poteva capire al telefono. Davo retta a quello che le persone dicevano durante la trasmissione, le signore facevano capire quello che gli piaceva e quello che non andava. Adesso se vuoi azzeccare i programmi devi guardare internet, i social network.

Avrebbe voluto fare il magistrato, ma in quel mondo non si sentiva a sua agio. L’incontro con Maurizio Costanzo, ha radicalmente cambiato la vista di Maria De Filippi:

Mi ha insegnato ad ascoltare, il stare in silenzio quando hai cose stupide da dire. Faccio una televisione piena di silenzi per questo. Mi ha insegnato il rispetto per chi hai di fronte ed il rispetto del pubblico, cercare di non tradirlo mai e di dire sempre la verità.

Non poteva non parlare dei talent, da sempre bistrattati e oggetto di polemiche, in realtà ormai un fenomeno televisivo dal quale nascono anche veri artisti e, senza dubbio, l’ufficio di collocamento delle case discografiche, basti guardare, giusto per fare un esempio freschissimo, il cantante Ruben di Amici 12:

In Italia ci sono più talent che programmi di informazione. Dei talent ho sempre sentito parlare molto male perché noi italiani abbiamo sempre voglia di vedere in negativo. I talent, dicono, creano illusioni. Ma se guardiamo i talent in positivo, capiamo che è un programma che consente di vivere di musica o ballo per 7/8 mesi. Vivere di quello che ti piace è un bel regalo. A me dispiace quando parlano male dei talent, è come se fosse di moda. Viene detto da persone che non sono mai andate a vedere quella macchina: se venissero, vedrebbero dei ragazzi studiare per 5 ore con dei professionisti. Fanno un gran lavoro.

Non mancano i complimenti a Fabio Fazio per il successo del Festival di Sanremo 2013 e gli apprezzamenti alla sua amica Luciana Littizzetto:

Ho visto Luciana Littizzetto con occhi diversi. E ‘come se sentisse una primavera nuova.

Ecco come Lucianina ha accolto Maria De Filippi:

Sentivo una voce e credevo tu avessi invitato Camilleri. E invece è la De Filippi. Vedere la De Filippi qua è come vedere Lady Gaga all’inaugarazione dell’anno giudiziario. Cosa c’entra.