Ospite di Platinette, parla dei suoi progetti futuri, duettare con Tiziano Ferro, è troppo piccola per sposarsi, salta il concerto con Biagio Antonacci.

Alessandra Amoroso punta molto in alto, l’idolo di giovani, ma piace anche a mamme, zie e nonne, è stata ospite di Platinette a Radio Monte Carlo. Dolcissima come sempre, ha voluto ancora una volta ringraziare il pubblico che l’ha fatta vincere nel girone dei big ad Amici 11 e che la sostiene da sempre.

Parla dei suoi progetti futuri, professionali e non. Alessandra Amoroso racconta del suo viaggio negli Stati Uniti, dove ha trascorso tutta l’estate per imparare gospel e fare un’esperienza diversa:

La cameriera la facevo a casa. Avevamo una casa in affitto con un’amica (se ne sono dette di tutti i colori del tipo che io facevo la pascià). Lì le cose costano davvero tanto. Avevamo una signora delle pulizie che non è mai più venuta perché ogni volta trovava lenzuola pulite ecc.

Platinette chiede ad Alessandra Amoroso se il suo prossimo album sarà solo di canzoni di Tiziano Ferro, da tempo si parla di questo progetto, ma non si sbilancia troppo:

Perché mi dovete mettere in difficoltà che io non so se posso parlare o no? Ci sono un po’ di progetti anche con questa persona carinissima. Quindi, incrociamo le dita.

Da molti anni Alessandra Amoroso è fidanzata con Luca De Salvatore, erano quasi bambini, convivono, ma per il momento non si parla di matrimonio. E’ un progetto molto lontano:

Ancora no, ma siamo piccoli.

Infine, parlando di progetti professionali nell’immediato futuro, dopo la cancellazione del concerto di Biagio Antonacci al Forum di Milano, per indisposizione del cantante, Alessandra Amoroso annuncia che la data sarà recuperata il 22 gennaio, lei ci sarà come guest star.

In attesa del nuovo album, in cui forse sentiremo duettare due artisti molto amati dal pubblico italiano, raccontiamo che qualche tempo fa, Tiziano Ferro si era espresso molto positivamente nei confronti di Alessandra Amoroso:

Può essere del tutto sdoganata da quel mondo lì (che non c’è nulla di male) ma devi faticare molto di più quando esci e sei già molto famoso.