Durante la puntata di Amici 2016 la maestra Celentano fa piangere la ballerina Vittoria colpevole di essere sovrappeso per ballare durante il serale e nei social scoppiano le polemiche. Alessandra Celentano infatti è convinta, e per questo era contraria all’accesso nella scuola, che la fisicità e il peso di Vittoria non siano adatte al ruolo della ballerina e durante la puntata di sabato nega il passaggio al serale dicendo “Non è fisicamente idonea, la trovo adatta solo allo stile di Veronica in cui non c’è bisogno di linee”. Vittoria infatti è entrata ad Amici perché fortemente sostenuta dall’insegnante Veronica Peperini che subito difende la ragazza “C’è anche la tecnica nel mio stile e, se lei non avesse una buona base di classico, non potrebbe farlo” ma Alessandra Celentano risponde a tono “Nella coreografia di Garrison non era credibile… E’ soprattutto una questione fisica per Vittoria che è anche sovrappeso”. A questo punto Vittoria scoppia a piangere e la Celentano “Piangi perché dico la verità!”. 

Mentre era in corso questa discussione pensavo se Alessandra Celentano di Amici fosse la stessa che a Selfie si impietosisce per quasi tutte le richieste d’aiuto? Poi mi è tornata alla mente una situazione simile quellaDaniela Stradioili, una vecchia concorrente di Amici, ballerina sovrappeso che aveva fatto scatenare l’ira funesta della prof. Celentano per gli stessi motivi. Nei social, dopo la puntata, è scoppiata la polemica perché il messaggio che è passato non è  stato per niente educativo e va a minare gli equilibri precari dell’educazione alimentare. Amici, infatti, è prima di tutto un prodotto televisivo che crea e diffonde messaggi a un pubblico di adolescenti che spesso si trovano a combattere con la propria fisicità.

Alessandra Celentano, invitata da Maria De Filippi, ha precisato che il discorso che stava facendo valeva per la danza e non in generale ma purtroppo non è stata così efficace questa precisazione. Elisa d’Ospina, modella curvy impegnata da anni nell’educazione alimentare e contro gli stereotipi sulla fisicità scrive su Facebook: “Cara Celentano, quando ho iniziato a far danza io ero una ragazzina di 4 anni che già era troppo. Troppo alta e troppo formosa. Ho trovato delle insegnanti che mi han fatto amare così tanto la danza che ancora oggi per me musica e movimento del corpo sono vita. Sono arrivata a 15 anni che ero una ragazzina di 178 cm per oltre sessanta chili che ha sostenuto gli esami alla Royal Ballet londinese pur sapendo che con la mia fisicità non sarei mai arrivata alla Scala. Oggi vedere una ragazza che è dentro una scuola importante come quella di #Amici16 venir derisa per la sua fisicità giudicata da lei in ‘sovrappeso’ mi ha fatto capire quanta strada ci sia ancora da fare. Partiamo dall’ipotetico e inesistente sovrappeso: la ragazza ha una struttura fisica massiccia ma è in perfetto peso forma ed è tonica. Come lei sono migliaia le ragazzine nelle scuole che lottano perché non sono alte, slanciate e snelle. Due: Vittoria non vuole far danza classica, quindi perché accanirsi su caratteristiche fisiche di un’alunna che da settembre riceve commenti sulla sua fisicità ma nella vita vuole semplicemente ballare? Non capisco perché una trasmissione così debba dare dei messaggi pessimi a una generazione che è già fin troppo vittima di stereotipi di magrezza e ossessioni fisiche. Vittoria balla e continua a ballare. La tenacia nella vita è tutto e anche se non andrai alla Scala di Milano vedrai che se il talento c’è avrai un palcoscenico adatto a te. In bocca al lupo splendida Vittoria”.  

Elisa d’Ospina, in un nuovo post, sostiene Vittoria e si complimenta per la sua reazione all’attacco della Celentano e scrive: “Fuori ho pianto raramente ed è sempre stato per il fisico” lo sfogo di Vittoria dopo la puntata di sabato di #Amici16 appena andato in onda nel pomeridiano su Real Time. La sua reazione è “Balliamo ora per favore”. Per una Vittoria che reagisce altre dieci ragazzi a questa pressione sulla fisicità subiscono. Riflettiamo. Comunque sempre brava Vittoria Markov 

La televisione è lo specchio della nostra società e purtroppo, quotidianamente, succedono scene come quelle tra Vittoria e la maestra Celentano.

Celentano fa piangere la ballerina Vittoria – VIDEO