Ancora esami di sbarramento per il serale di Amici 12, ancora sconosciuto quanti banchi sono disponibili.

La puntata inizia con la sigla di Amici 12, l’unico dei ragazzi ad indossare l’ambita tuta verde, che significa l’accesso al serale è Ruben. Maria De Filippi spiega ancora una volta il funzionamento dei semafori e scherza sul ciuffo di Pasquale che è tutto in piedi, in onore di Alessandra Celentano, spiega, che si lamenta del fatto che lui nasconda il viso dietro quei capelli durante i balletti. La settimana scorsa, infatti, gli aveva fatto mettere delle mollette per tenere scoperto il viso e guardare la sua espressione durante la danza.

Si esibiscono, senza votazione, il rapper Moreno accompagnato da Emanuele. Maria De Filippi tiene a precisare che, anche se non sottoposto a giudizio, l’esibizione potrebbe incidere molto sulle votazioni settimanali degli insegnanti. Meraviglia molto il saper ballare di Emanuele molto disinvolto.

Come già preannunciato in settimana, ospite della diretta di Amici 12 è Giuseppe Giofrè, che vinse la scorsa edizione del talent. Maria De Filippi lo accoglie festosa con ‘Sempre bello come il sole’. Il ballerino strizza l’occhio anche al canto, adesso, prodotto da Mara Maionchi.

La gara entra nel vivo, sotto esame il ballerino Etienne, Alessandra Celentano lo mette in agitazione. Non comincia bene, l’insegnante gli ha chiesto dei passi che lui non ricorda e soprassiede. Sollecitato da Maria De Filippi, Andrea Attila sostiene che Etienne non meriti il serale, della stessa opinione anche Lorella, Marta, Pasquale e altri. Lo difende Nicolò, per Antonio c’è molta differenza fra ballerini e talenti. Arriva il verdetto dei professori, Etienne è eliminato da Amici 12, ma c’è un nuovo vocabolo della lingua italiana, appena coniato da Maria De Filippi ‘sconferm’. Etienne saluta tutti ma è convinto che ci siano ballerini peggiori.

Dopo essersi scatenato nel ballo, Emanuele (cantautore) deve affrontare l’esame di sbarramento. Mara Maionchi gli chiede ‘Rimmel’ di De Gregori. É impacciato, come sempre, cita un verso della canzone e commenta: ‘Ora le tue labbra puoi spedirle a un indirizzo nuovo’. Lui avrebbe scritto un brano simile, ma non si sente certo alla sua altezza.

Emanuele non se la cava male, ma l’esibizione è abbastanza incolore, non sentiva la base, tiene e precisare. Gli insegnanti fanno le loro osservpazioni, Rudy Zerbi gli chiede ‘Blowin’ In The Wind’, ma lui confessa di non conoscere le parole del testo, non ha avuto il tempo di impararla a memoria. Moreno lo incita, è convinto che se ci provasse, riuscirebbe a cantare bene.

Emanuele ci prova armato di chitarra e fisarmonica canta. Alla fine dell’esibizione piange, ammette di averla sbagliata. Garrison si commuove, Rudy Zerbi sottolinea che l’insicurezza penalizza le sue esibizioni. Prosegue Grazia Di Michele che gli chiede ‘Estate’ dei Negramaro. Diciamo che non è stata un’esibizione splendida, Maria De Filippi parte con un discorso consolatorio a proposito dell’insicurezza in generale. Chi è troppo sicuro di sè, sostiene, non si ferma mai a farsi domande.

Bisogna ammettere che Emanuele è molto vero, sincero ed educato. Andrea, il nuovo arrivato, dice che lui arriva dritto al cuore. Tantissime belle parole da parte dei suoi compagni, ma arriva il verdetto degli insegnanti, per lui c’è il semaforo giallo.

Gli esami di sbarramento proseguono con il ballo, per Nicolò l’esame è velocissimo, Maria De Filippi, in attesa del verdetto, svela che il ballerino piange durante la settimana perchè non gli vengono forniti regolarmente i programmi di ballo durante la settimana. Il verdetto per Nicolò è altrettanto veloce: semaforo verde, è il secondo ingresso al serale.

Per l’esame di Verdiana si parte con un filmato nel quale Mara Maionchi sottolineava che non era emozionante nelle sue esibizioni. In settimana per lei c’era stato il semaforo giallo. La cantante piange e se ne vergogna, Rudy Zerbi le chiede ‘Listen’, vuole vedere cosa è cambiato in questi due mesi. Grandi applausi dal pubblico in sala e dai compagni. L’esecuzione è impeccabile ed i professori decidono velocemente, per Verdiana il semaforo è verde e passa direttamente al serale di Amici 12.

Secondo esame anche per Ylenia, anche per lei il semaforo era stato giallo, come si rivede dal filmato. L’intoppo del precedente era stata la sua incapacità di recitare una canzone, anzichè cantarla perchè, sosteneva Rudy Zerbi, cantare significa anche interpretare. Della stessa opinione è anche Grazia di Michele che le chiede ‘E’ di Vasco Rossi.

Una signora del pubblico interviene facendo sua l’idea degli insegnanti, simpatico siparietto che, però, non porta a nulla, e soprattutto fuori luogo. Ylenia ci prova comunque, anche se i risultati non sono brillanti. Per Rudy Zerbi la ragazza ha recitato come leggesse un libretto di istruzioni, non di più. La signora acida del pubblico interviene nuovamente, Greta le fa notare che è in corso un esame.

È assurdo, un esame di una cantante diventa una prova di recitazione, Ylenia recita ‘Se tu non torni’ di Miguel Bosè, poi la canta, male. É una sorta di incubo per la ragazza che è logicamente deconcentrata. Maria De Filippi è proccupata per le reazioni dei ragazzi ai giudici dei professori: Prendete le cose che vi dicono gli insegnanti con le dovute pinze. Con estraneità. Non subite sempre. Conservatevi. Se qui prendi mazzate, vai via.

Per Ylenia il semaforo è ancora giallo, Grazia Di Michele spiega che non è stata la recitazione a incidere sulla decisione.